Hotel Luise a Riva del Garda: per un soggiorno indimenticabile

Io sono fermamente convinto che la scelta dell’hotel giochi un ruolo importante nella buona riuscita di un viaggio.

Quando ero più giovincello mi bastava solo un posto letto “tanto ci devo solo dormire”, da qualche anno – con l’età che avanza e con la famiglia che si allarga – sono diventato più esigente. Mi piace soggiornare in strutture belle e accoglienti, quelle che ti catturano sin da subito con la gentilezza dello staff, con la cura degli ambienti, con la particolarità delle camere e soprattutto con una colazione da re. Lo ammetto, io sono un grandissimo appassionato di colazioni in hotel e punto sempre la sveglia al mattino presto per potermela godere con estrema tranquillità. In alcuni hotel sono rimasto deluso, in altri, come l’Hotel Luise di Riva del Garda, super soddisfatto.

Ma non è stata solo la colazione vincitrice nel 2019 del premio nazionale “Best Breakfast Award” nell’ambito degli Hospitality Days ad aver reso fantastico il nostro soggiorno all’Hotel Luise, sono tanti altri i motivi per i quali mi sento di consigliarti quest’albergo per la tua prossima vacanza o il tuo prossimo weekend a Riva del Garda.

HOTEL LUISE A RIVA DEL GARDA

La storia
[ torna al menu ]

hotel luise riva del garda

All’Hotel Luise ci si sente a casa, forse proprio perché dal 1959 è sempre stato gestito con amore e dedizione dalla famiglia Bertolini, e questo amore per la struttura e per il mestiere di albergatore è stato trasmesso a tutti i suoi dipendenti al punto che quando sei loro ospite pensi siano davvero tutti loro i proprietari dell’albergo.

Ma com’è iniziata quest’avventura? Te lo racconto subito perché si tratta di una bellissima storia di sacrificio, coraggio, lavoro e dedizione, che merita di essere conosciuta.

Tutto ebbe inizio nel 1959 da Rino ed Eugenia Bertolini. Prima di aprire l’albergo, Eugenia e Rino vivevano in Germania dove, come molte famiglie italiane di quei tempi, erano emigrati anni prima per cercare lavoro, e dove aprirono la loro gelateria a Bruchsal. Lì nacque la loro prima figlia Luisa.

Il loro sogno era sempre stato quello di tornare un giorno in Italia e, poco prima del boom economico degli anni Sessanta, Eugenio acquistò un terreno poco fuori dal centro di Riva, costruendoci un albergo e chiamandolo con il nome della figlia ma “alla tedesca”, Luise, in omaggio al Paese che li accolse per molti anni.

All’inizio era solo un piccolo albergo con trenta camere e un ristorante che, grazie alle abilità culinarie di Eugenia, divenne presto un punto di riferimento per tutta la regione e il Lago di Garda. Nel 1976, grazie alla loro esperienza in Germania, Eugenio aprì anche un piccolo laboratorio di gelateria all’interno dell’hotel stesso, facendo nascere l’azienda Gelati Bertolini. Ora, dopo molti anni e ristrutturazioni, l’hotel è ancora un’azienda a conduzione familiare, con quella sua atmosfera intima e accogliente rimasta intatta nel corso dei decenni.

Rino ed Eugenia hanno vissuto inizialmente proprio all’interno dell’hotel, e nel tempo libero Eugenia dipingeva e scolpiva. Ancora oggi sono sparse per l’hotel le opere da lei realizzate.

Nel 1990 Alberto, figlio di Rino ed Eugenia, e la moglie Stella, hanno iniziato a occuparsi dell’azienda di famiglia dividendosi i compiti. Ad Alberto la gelateria e a Stella l’Hotel Luise che, preservando il senso originario della tradizione e dell’ospitalità italiana, lo trasformò da 3 stelle al moderno 4 stelle di oggi.

LEGGI ANCHE Come vengono assegnate le stelle agli hotel: ecco i criteri

Stella ha praticamente reinventato l’Hotel Luise attraverso il suo gusto e la sua passione per i viaggi. Sì, ora il tema principale dell’hotel è il viaggio, e nella hall è esposta parte della sua collezione di oltre 1800 etichette di valigie provenienti da ogni parte del mondo, e ancora oggi – ogni anno – in collaborazione con un giovane designer italiano emergente, realizzano un’esclusiva etichetta bagaglio che poi usano come gadget regalo, e come cartolina da spedire in tutto il mondo, proprio come si faceva una volta. Altro punto a favore del Luise.

I motti dell’Hotel Luise sono infatti due:

Travel stories since 1959

e

Travel is my real job.

Quest’ultima frase è anche stampata sulle maglie in vendita nell’hotel e che io e Valentina non ci siamo fatti sfuggire, e che – da travel blogger di professione – indossiamo con orgoglio.

hotel luise riva del garda andrea petroni

Nella hall e nelle sale comuni fanno bella mostra anche vespe vintage, vecchi biliardini, mappamondi e tante altre chicche che rendono l’ambiente particolarmente accogliente.

hotel luise riva del garda andrea petroni figlio

Tema del viaggio all’Hotel Luise: le stanze tematiche
[ torna al menu ]

suite hotel luise riva del garda

Il viaggio è in ogni stanza.

Ci sono:

  • le Type Rooms: dedicate agli scrittori di viaggio, con la storica macchina da scrivere Olivetti Lettera 32
  • le Bicycle Rooms: per i viaggiatori sportivi
  • le Map Rooms e le Map Rooms +: con una gigantesca mappa del mondo per coloro che sognano nuovi viaggi e nuove esperienze in giro per il pianeta. Le Map Rooms sono anche accessibili per disabili
  • le Camere con un Gusto (Taste Rooms): le 4 junior suite al 4 ° piano ciascuna con un tema cromatico differente che si ispira ai colori, ai profumi e alle atmosfere mediterranee del Lago di Garda, e che invita al viaggio nei luoghi mediterranei. C’è la Lemon Noon, la Mint Morning, la Sage Evening e la Liquorice Night.

Io, Valentina e il nostro piccolo Nicholas abbiamo soggiornato nella Camera con Gusto chiamata Lemon Noon, ispirata al profumo estivo dei limoni. Una bellissima suite con un’ampia terrazza con vista su Riva del Garda, salottino separato dal letto con un divisorio, pavimento in legno, un grande bagno con doccia a pioggia, bollitore per tè e caffè e macchina Nespresso. Ci siamo stati talmente bene che non volevamo più lasciarla.

hotel luise riva del garda valentina venanzi

taste room hotel luise riva del garda

I Servizi dell’Hotel Luise
[ torna al menu ]

hotel luise servizi

Nell’hotel Luise c’è:

  • un ristorante
  • un bar
  • un bel giardino con piscina
  • un’ampia veranda in cui fare colazione, uno spuntino, un aperitivo o una cena d’estate
  • un parcheggio gratuito per gli ospiti
  • le biciclette per esplorare il Lago di Garda e addirittura tour guidati sulle due ruote
  • un bike garage pronto a sistemare le biciclette
  • il servizio in camera
  • la possibilità di richiedere la babysitter
  • il wifi gratuito
  • attività per bambini (nei mesi di luglio e agosto).

Gli ospiti possono anche richiedere il kit da picnic per trascorrere una bella giornata tra la natura del Trentino.

La colazione dell’Hotel Luise
[ torna al menu ]

colazione hotel luise riva del garda

Da grande appassionato di colazioni alberghiere posso dirti che la colazione dell’Hotel Luise è davvero fantastica, e si merita tutto il primo premio conquistato nel 2019 come “Best Breakfast” d’Italia nell’ambito degli Hospitality Days.

C’è pane, pizza, focaccia puccia e schiacciata di loro produzione (sì anche la pizza a colazione, deliziosa!), dolci fatti in casa tra cui biscotti, lo strudel di mele e i krapfen prodotti dalla gelateria di Alberto Bertolini, le uova in tutti i modi, frutta fresca, yogurt, ma anche verdura, bacon, prosciutto, formaggi e salmone. Tanta attenzione anche per gli ospiti gluten free, intolleranti al lattosio, vegetariani o vegani.

buffet colazione hotel luise

piazza hotel luise riva del garda

Se soggiornerai in questo albergo ti consiglio di puntare la sveglia presto e di scendere nella sala colazione alle 7 in punto, in modo da godertela con estrema calma gustando ogni loro prodotto. Tutto buonissimo ma pane e pizza sono un qualcosa di divino. Provare per credere!

Lo psico aperitivo
[ torna al menu ]

wine bar hotel luise riva del garda

Altra esperienza da provare all’Hotel Luise è lo psico aperitivo. Si viene accolti da un esperto barman che dopo averti fatto compilare una scheda con i tuoi tratti caratteriali ti prepara un gustosissimi cocktail ispirato alla tua personalità, da abbinare alle specialità culinarie rigorosamente home made by Luise.

Ma non solo, a ciascuna Taste Rooms è abbinato un cocktail unico studiato appositamente per gli ospiti della specifica camera.

Noi abbiamo provato sia lo psico aperitivo che quello legato alla nostra stanza Lemon Noon e sono state entrambe favolose esperienze nel gusto.

aperitivo hotel luise riva del garda

Il ristorante
[ torna al menu ]

ristorante hotel luise riva del garda

Come ti ho raccontato nella storia dell’Hotel Luise il ristorante è stato sin da subito il pezzo forte della struttura, un punto di riferimento per tutta la zona del Garda Trentino. Oggi lo è ancora, grazie alla pasta fatta in casa, alla qualità dei prodotti e abbinamento di ingredienti genuini e locali.

Noi abbiamo mangiato un antipasto a base di carne salada (specialità locale, a tal proposito leggi la nostra guida a Cosa mangiare sul Lago di Garda Trentino) con frutti di bosco, una tagliata di manzo e uno dei migliori tiamisù mai assaggiati in vita nostra. Il tutto nella bellissima sala Millelire.

tiramisu hotel luise

Dove si trova l’Hotel Luise e come contattarlo
[ torna al menu ]

L’Hotel Luise si trova in Viale Rovereto 9 a Riva del Garda.

Questo è il loro sito web e puoi contattarli telefonicamente al numero +39 0464 550858 o via mail all’indirizzo info@hotelluise.com.

Noi torneremo sicuramente da loro perché l’accoglienza, la gentilezza e la ricerca del particolare, abbinati ai sapori della colazione, degli aperitivi e della cena, hanno reso indimenticabile il nostro soggiorno.

L’Hotel Luise è un’ottima scelta per trascorrere un bellissimo weekend o una bella vacanza alla scoperta di Riva del Garda, del Garda Trentino ma anche di tutta le regione in generale che io amo alla follia.

Per farti un’idea della città in cui si trova leggi la nostra guida Cosa vedere a Riva del Garda e cosa fare.

Buona viaggio!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia".