Imbarco prioritario Ryanair: cos’è e come funziona

imbarco prioritario ryanair (3)

L’imbarco prioritario Ryanair è un servizio che permette al passeggero di salire per primo in aereo saltando la fila al gate d’imbarco, e che dà anche altri privilegi che vado subito ad illustrarti in modo che tu possa scegliere se inserirlo o meno nella tua prenotazione in base alle tue esigenze.

IMBARCO PRIORITARIO RYANAIR: COME FUNZIONA E QUANTO COSTA

L’imbarco prioritario Ryanair ha un costo che parte da € 5 a tratta e per passeggero, e che aumenta in base alla destinazione e al periodo di viaggio, ma che non supera comunque i € 6,50.

Imbarco prioritario Ryanair: quali sono i vantaggi

I vantaggi sono:

  • salire tra i primi in aereo usufruendo di una corsia privilegiata che apre prima rispetto all’imbarco regolare
  • la possibilità di portare in cabina entrambi i bagagli a mano Ryanair.

Imbarco prioritario Ryanair: come inserirlo nella prenotazione

Questo servizio si inserisce:

  • o urante la fase di acquisto del volo
  • o durante il check-in online Ryanair
  • o acquistando la tariffa Plus
  • o acquistando la tariffa Flexi Plus.

Per inserire l’imbarco prioritario Ryanair durante la prenotazione del volo basterà – dopo aver selezionato la rotta, il numero dei passeggeri, le date del viaggio e aver scelto l’orario di partenza – cliccare su “Priorità e 2 bagagli a mano” che si trova in basso a sinistra (nella schermata sottostante è cerchiato in rosso),

imbarco prioritario ryanair

e poi aggiungerlo nella schermata successiva.

imbarco prioritario ryanair (2)

Per aggiungerlo durante il check-in online basterà solo entrare nella propria prenotazione tramite il servizio myRyanair, e aggiungerlo nel corso della procedura.

Per le tariffe Flexi e Flexi Plus l’imbarco prioritario Ryanair è compreso nel prezzo del biglietto (v. la nostra guida alle tariffe Ryanair)

Imbarco prioritario Ryanair: come funziona in aeroporto?

Una volta passati i controlli di sicurezza e arrivato al gate d’imbarco segnalato sui display presenti nello scalo, dovrai attendere la sua apertura. Troverai di fronte al gate due cartelli: uno che indica la fila per chi ha l’imbarco prioritario Ryan Air (segnalato con Priority Boarding) e una per chi ne è sprovvisto.

Tu dovrai ovviamente metterti in fila su quella dedicata al Priority Boarding che verrà aperta prima dell’altra.

Sarai quindi tra i primi a salire a bordo dell’aereo o direttamente dai corridoi o prendendo la navetta.

Molto spesso quando sono in fila al gate sento dire: ma cosa cambia se alla fine tutti saliamo sulla stessa navetta? Non è assolutamente vero, la navetta aeroportuale per chi ha l’imbarco prioritario Ryanair parte ovviamente prima dell’altra per permettere a chi ha optato per il servizio a pagamento di salire per primo sul velivolo. Nelle navette uniche invece le sezioni sono divise da un cordone e per chi ha l’imbarco prioritario la porta si apre prima.

L’imbarco prioritario Ryanair conviene?

Dipende ovviamente dalle proprie esigenze.

Se odi le file o se odi e soprattutto se vuoi portare a bordo entrambi i bagagli a mano allora sì. Fai però attenzione perché solo ai primi 90 passeggeri verrà garantito il trasporto in cabina di tutti e due i bagagli a mano, dal 91° in poi – anche se con imbarco prioritario- potrebbe essere fatto imbarcare gratuitamente nella stiva.

Il regolamento Ryanair recita: “ai passeggeri che hanno acquistato l’imbarco prioritario sarà chiesto di imbarcare il bagaglio a mano in stiva solamente se necessario per ragioni operative”.

Quindi valuta tu l’effettiva convenienza.

Buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Compagnie Aeree

Iscriviti alla Newsletter