London Pass: cos'è, come funziona e quanto costa

Il London Pass è una carta magnetica che contiene al suo interno dei crediti che permettono di visitare tante attrazioni risparmiando sul singolo prezzo di ciascuna, e di usufruire di tanti altri vantaggi che ti illustrerò in questo post.

È una card molto interessante per il viaggiatore che si reca nella capitale inglese, ma il suo acquisto va valutato per benino in base a cosa vedere a Londra, considerando anche che la maggior parte dei musei di Londra sono gratis. Però le attrazioni della città sono talmente tante e non proprio economiche, che il London Pass si rivela spesso un’ottima scelta.

Vediamo insieme a cosa dà diritto, come funziona, dove si acquista e quanto costa.

LONDON PASS: TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE

Il London Pass si presenta sotto forma di una carta magnetica simile a un bancomat o una carta di credito, dove al suo interno sono caricati i biglietti d’ingresso per oltre 80 attrazioni tra cui la Torre di Londra, l’Abbazia di Westminster, il Castello di Windsor, Kensington Palace e la Cattedrale di Saint Paul.

Il London Pass dà però diritto anche a saltare la coda all’ingresso in ciascuna attrazione, evitando così di perdere tempo in attesa ed evitando magari anche quella pioggerellina fastidiosa che caratterizza il clima londinese, anche se devo dire che durante i miei viaggi nella capitale inglese ho beccato più giorni di sole che giorni di pioggia!

Ma non solo, include anche un tour hop-on hop-off (quei bus panoramici che fanno sosta nei punti principali della città e che permettono di salire e scendere a proprio piacimento in base alla durata del proprio biglietto) della durata di un giorno, una crociera sul Tamigi e una sul canale, e vari tour per gli appassionati di sport.

Quindi ricapitolando, il London Pass permette:

  • l’ingresso a oltre 80 attrazioni
  • di saltare la fila nelle attrazioni
  • di utilizzare il bus hop-on hop-off per visitare la città
  • di fare un paio di crociere
  • di usufruire di sconti in alcuni ristoranti.

london pass 2

Le attrazioni principali comprese nel London Pass

Il London Pass comprende l’ingresso principale a più di 80 attrazioni tra cui:

  • Westminster Abbey
  • Cattedrale di Saint Paul
  • Castello di Windsor
  • Museo delle cere Madame Tussauds
  • Tower of London
  • Tower Bridge
  • Shakespeare’s Globe Theatre
  • Churchill War Rooms
  • Royal Albert Hall
  • Royal Observatory Greenwich
  • Tour del Wembley Stadium
  • Museo dello stadio di Wimbledon
  • Wimbledon Tour Experience
  • Chelsea FC Stadium Tour
  • Emirates Stadium Tour – Arsenal FC
  • Jason’s Original Canal Boat Trip
  • Brit Movie Tours
  • Hop-On-Hop-Off Bus Tour
  • The View from The Shard
  • Thames River Boat Cruise

che trovi tutte elencate qui con i relativi dettagli.

London Pass: quanto costa

Il London Pass può avere una durata di:

  • 1 giorno
  • 2 giorni
  • 3 giorni
  • 6 giorni
  • 10 giorni

e il prezzo cambia ovviamente in base alla durata.

Il London Pass:

  • per 1 giorno costa £ 75 per gli adulti e £ 55 per i bambini
  • per 2 giorni costa £ 99 per gli adulti e £ 75 per i bambini
  • per 3 giorni costa £ 125 per gli adulti e £ 89 per i bambini
  • per 6 giorni costa £ 169 per gli adulti e £ 125 per i bambini
  • per 10 giorni costa £ 199 per gli adulti e £ 149 per i bambini.

Può essere anche acquistato insieme alla Oyster Card, l’abbonamento che permette di risparmiare sui mezzi pubblici.

Al prezzo bisogna però aggiungere il costo di spedizione che è di £ 7.95 per quella standard (entro 15 giorni dall’ordine) e di £ 20 per quella veloce entro 4 giorni lavorativi. Le spese di spedizione si possono evitare optando o per il ritiro a Londra (al punto The London Pass Redemption Desk che si trova all’indirizzo 11a Charing Cross Road – stazione metro più vicina Leicester Square), o per l’utilizzo mobile tramite il proprio smartphone.

Insieme al London Pass si riceve anche una guida in italiano con tutte le attrazioni comprese nel prezzo, il loro indirizzo, la loro posizione e le indicazioni su come raggiungerle (anche se io ti consiglio di utilizzare sempre il buon Google Maps), gli orari di apertura e il sito web.

cosa visitare prima volta a londra

London Pass: dove si acquista

Il London Pass può essere acquistato online a questo link ufficiale:

  • scegliendo il taglio preferito e il numero di London Pass
  • inserendo i propri dati
  • scegliendo se farselo spedire, se ritirarlo a Londra o se riceverlo sul proprio smartphone
  • scegliendo una data di inizio utilizzo indicativa (la card viene comunque attivata al primo utilizzo)
  • effettuando il pagamento tramite carta di credito, di debito o PayPal.

London Pass: come si utilizza

Il London Pass può essere di due tipi:

  • cartaceo, ossia sotto forma di card magnetica
  • digitale sul proprio smartphone.

Per utilizzare quello digitale bisogna innanzitutto scaricare l’app dopo averlo acquistato (disponibile sia per iPhone che per Android), selezionare poi “Il mio Mobile London Pass” nel menu dell’app, inserire il numero di riferimento del proprio ordine e cliccare infine su Invia.

Il London Pass si attiva nel momento in cui si visita la prima attrazione e da lì inizia il suo periodo di validità.

Per entrare nelle attrazioni bisogna mostrare in biglietteria o la card o il QR code presente sull’app London Pass nel proprio smartphone.

London Pass: conviene?

Viene al punto più importante: questo benedetto London Pass conviene oppure no?
Come ti dicevo all’inizio dipende dai tuoi interessi e da cosa hai intenzione di visitare. Per capirlo devi metterti comodo e iniziare a farti due conti tenendo in considerazione anche il tempo di permanenza in città. Per conoscere i prezzi delle varie attrazioni devi fare una ricerca su Google, trovare il sito ufficiale del museo o del tour, e navigare al suo interno fino a trovare il prezzo. Te lo segni da una parte e poi fai la somma che confronterai poi con il prezzo del London Pass.

Diciamo che in linea di massima il risparmio inizia già dalla terza o quarta attrazione giornaliera visitata, e maggiore è la durata del London Pass e più aumenta la convenienza.

Ipotizziamo di rimanere a Londra per un weekend di acquistare il London Pass per due giorni che costa £ 99, e di voler visitare la Tower of London (il cui biglietto d’ingresso costa £ 22.70), la Westminster Abbey (il biglietto costa £ 22), la Cattedrale di Saint Paul (biglietto costa £ 20), il Castello di Windsor (£ 22.50), il museo delle cere Madame Tussauds (£ 30), e di volerci poi rilassare a fine giornata facendo una crociera sul Tamigi (costo £ 18,75). In questo caso il risparmio ammonterebbe a circa £ 36.

Se ti tratterrai a Londra solo per un giorno, e per te sarà la prima volta in città – a meno che tu non abbia degli interessi particolari – io ti sconsiglio di acquistarlo e ti suggerisco però di fare un giro per vedere i suoi monumenti e le sue zone principali, e magari visitare o il British Museum o la National Gallery che sono a ingresso gratuito. Il discorso cambia se ti fermerai più giorni come mi auguro perché la capitale inglese è gigantesca e tantissimi sono i luoghi di interesse.

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.