Londra: Travelcard od Oyster Card? Guida alla scelta 2019

oyster card

Il dubbio più grande che assilla il viaggiatore che si reca a Londra riguarda i mezzi pubblici, ed in particolar modo la scelta su quale abbonamento acquistare. Insomma tutti ci poniamo o ci siamo posti almeno una volta la fatidica domanda: Travelcard od Oyster Card?

La scelta mette in confusione chiunque te lo assicuro, e ha messo in difficoltà anche me perché le opzioni sono varie e le differenze a volte così sottili che risulta difficile essere certi della propria scelta.

In questo post farò chiarezza sull’argomento in modo che tu possa usufruire dei mezzi pubblici di Londra utilizzando l’abbonamento che – in base alle tue esigenze – ti faccia risparmiare il più possibile, e che ti faccia scegliere serenamente l’Oyster Card o la Travelcard.

La capitale inglese è gigantesca e non può essere girata tutta a piedi come succede per le piccole città, è indispensabile quindi utilizzare i mezzi pubblici che peraltro funzionano piuttosto bene, ma non bisogna assolutamente acquistare il biglietto per la singola corsa perché costa parecchio.

Prima di addentrarci però sui vari abbonamenti devo assolutamente dirti che i bambini fino a 11 anni d’età viaggiano gratis insieme a un adulto pagante sui mezzi pubblici londinesi, mentre i ragazzi tra gli e i 15 anni beneficiano della tariffa ridotta.

OYSTER CARD O TRAVEL CARD? GUIDA ALLA SCELTA

Prima di scegliere il tipo di abbonamento per i mezzi pubblici (Oyster card o Travelcard) bisogna capire bene in quali zone ci si muoverà, perché i prezzi variano in base alle zone.

La capitale del Regno Unito è divisa in 9 zone, la maggior parte degli hotel e delle attrazioni si trovano però nella Zona 1, e la maggior parte dei visitatori si muove tra la Zona 1 e la Zona 2. Zona 1-2 si riferisce al centro, Zona 1-6 si riferisce invece a tutta Londra compreso l’aeroporto di Heathrow e l’aeroporto London City. Leggi Aeroporti di Londra: dove atterrare e come raggiungere il centro città.

Ciò che devi fare è:

Travelcard Londra: cos’è e come funziona

travelcard londra 2

La Travelcard è un biglietto cartaceo (ma può essere anche caricato sulla Oyster card ma non sulla Visitor Oyster card) che permette l’utilizzo illimitato di bus, metro, DLR, tram, London Overground e alcuni treni cittadini, e può avere una durata di:

  • un giorno
  • sette giorni consecutivi
  • un mese
  • tre mesi
  • sei mesi
  • più di sei mesi
  • un anno.

Chi viaggia in un  gruppo composto da 10 o più persone può acquistare la Group Day Travelcard.

Ci sono due tipi di Travelcard giornaliera:

  • la Anytime Day Travelcard, ossia senza limiti di orario che può essere utilizzata dal giorno dell’acquisto fino alle 4:29 del giorno successivo
  • Off-Peak Day Travelcard, per viaggiare a partire dalle 9:30 nei giorni infrasettimanali e durante tutto il giorno nel weekend e nelle festività.

La Travelcard settimanale non ha invece differenze di orario e permette di prendere i mezzi pubblici a qualsiasi ora del giorno e della notte, nel limite della sua validità.

Come puoi vedere dalla tabella qui sotto il costo della Travelcard giornaliera è di:

  • £ 13.10 per la Anytime per spostarsi dalla Zona 1 alla Zona 4
  • £ 13.10 per la Off-peak per spostarsi dalla Zona 1 alla Zona 6

La Travelcard settimanale ha invece un costo di:

  • £ 35.10 per le Zone 1-2
  • £ 41.20 per muoversi tra la Zona 1 e la 3
  • £ 50.50 per muoversi tra la Zona 1 e la 4
  • £ 60 per muoversi tra la Zona 1 e la 5
  • £ 64.20 per muoversi tra la Zona 1 e la 6.

travelcard londra

Le Travelcard non sono valide sui battelli che navigano sul Tamigi ma alcune compagnie applicano uno sconto del 30%.

Attenzione, la Travelcard settimanale cartacea non può essere acquistata a Londra ma solo online a questo link dell’ente del turismo VisitBritain, dove peraltro sono in vendita anche Travelcard per due o tre giorni consecutivi. Se a Londra si chiede una Travelcard settimanale questa viene caricata sulla Oyster card dietro il pagamento di un deposito pari a £ 5 che viene restituito se si riconsegna la carta.

Oyster card: cos’è e come funziona

oyster card londra

L’Oyster Card è una tessera magnetica, plastificata e ricaricabile – simile a una tessera bancomat – che permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici londinesi (anche sulla Emirates Air Line – la funivia sul Tamigi) e con cui è possibile:

  • sia pagare la singola corsa
  • sia caricarci sopra un abbonamento.

Chi ha una carta di credito o debito contactless emessa in UK può utilizzarla come se fosse una Oyster card, mentre per i turisti è prevista la Visitor Oyster card che può essere acquistata online e ricevuta a casa prima della partenza.

L’Oyster Card per la singola corsa funziona con il sistema “pay-as-you-go” – che calcola in automatico il prezzo del tragitto in base all’orario e alle zone – e che permette di risparmiare il 50% sul prezzo del biglietto cartaceo e con un tetto massimo (chiamato Daily Price Cap) di £ 7 al giorno. In pratica si può viaggiare tutto il giorno spendendo al massimo £ 7 per il centro di Londra (Zone 1-2). 

Qui di seguito trovi i prezzi “pay-as-you-go”.

oyster card 2

L’Oyster card si acquista in tutte le biglietterie della metro e nei negozi che ne espongono il logo, e il costo di attivazione è di £ 5 che vengono poi rimborsati nel caso si restituisse la card.

Visitor Oyster card

La Visitor Oyster card è riservata ai turisti. Può essere acquistata online prima del viaggio collegandosi a questa pagina ufficiale, e spedita al proprio indirizzo, pronta per essere utilizzata una volta arrivati a destinazione, anche direttamente dall’aeroporto di Heathrow o di London City.

È disponibile nei tagli da £15, £20, £25, £30, £40 e £50, a cui bisogna però aggiungere £ 5 per l’attivazione.

Per due giorni è sufficiente acquistare quella da £ 15 (costo complessivo £ 20).

Ma quali sono le differenze tra Visitor Oyster card e la Oyster Card?

La Visitor, rispetto alla normale Oyster card:

  • può essere acquistata online e ricevuta al proprio indirizzo italiano facendo risparmiare tempo una volta arrivati a destinazione
  • dà diritto a sconti e a offerte speciali in bar, ristoranti e attrazioni elencate in questo opuscolo, tipo il 15% di sconto da Bubba Gump, un cocktail analcolico gratis all’Hard Rock Cafè o il 10% di sconto nel negozio del London Eye
  • non permette di caricare la Travelcard
  • può essere acquistata insieme al London Pass.

Come si usa l’Oyster card e come chiedere il rimborso del credito residuo

L’Oyster card, anche la Visitor Oyster card, si utilizza in questa maniera:

  • nella metropolitana bisogna strisciarla nei tornelli sia all’ingresso che all’uscita
  • nei bus e sui tram è sufficiente posizinarla sul lettore solo all’ingresso e non all’uscita.

L’Oyster card può essere poi ricaricata nelle stazioni della metro e  negli Oyster Ticket Stops.

Una volta finita la vacanza è poi possibile riprendere il credito inutilizzato (fino a un massimo di £ 10):

  • o presentando l’Oyster card o nei Visitor Oyster Card o al Visitor Centre (non però in quello di Gatwick)
  • o nelle macchinette automatiche presenti nelle stazioni poggiando la card sul pulsante giallo, selezionando “Oyster refund” e seguire le indicazioni a schermo
  • o via posta inviando una lettera con dentro la Visitor Oyster Card con la motivazione della richiesta di rimborso all’indirizzo:  TfL Customer Services, 14 Pier Walk 4th Floor, London SE10 0ES, United Kingdom. In questo caso il rimborso verrà effettuato tramite assegno in sterline o, se nella lettera si inserisce un indirizzo email o un numero di telefono a cui essere contattati, tramite bonifico bancario.

Se le Oyster card non vengono riconsegnate (e se non si richiede il rimborso del credito residuo della Visitor Oyster card) possono essere riutilizzate anche per viaggi successivi o cedute ad amici o parenti in quanto non sono nominative.

Una volta richiesto il rimborso la Visitor Oyster card non può più essere utilizzata, verrà cancellata, ma potrà essere utilizzata per usufruire degli sconti nei locali e nei negozi convenzionati.

oyster card londra 2

Travelcard od Oyster card: quale scegliere?

Veniamo alla scelta: è preferibile acquistare la Travelcard o l’Oyster Card?

Per rispondere a questa domanda è importante conoscere in quale zone ci si muoverà, per quanto tempo si starà in città e in quali orari si prenderanno i mezzi pubblici, se prima dell 9:30 dal lunedì al venerdì o se dopo quell’orario.

Ipotizziamo di volerci muovere al centro: Zone 1-2.

Per un giorno o due conviene l’Oyster Card pay-as-you-go.

Per un weekend, zona 1-2, conviene ancora l’Oyster Card, o la Visitor Oyster card, stessa cosa se si rimane in città per 4 giorni.

Se si rimane a Londra per più di 5 giorni e si usano i mezzi pubblici solo per il centro allora conviene acquistare la Travelcard settimanale che costa £ 35,10 mentre con l’Oyster pay as you go si spenderebbero £ 42 per sei giorni e £ 49 per sette giorni.

Se si rimane a Londra per un periodo inferiore, o si ha intenzione di utilizzare poco i mezzi pubblici, o si ha necessità di viaggiare oltre la zona 6 allora conviene acquistare l’Oyster Card.

Per orientarti al meglio nella scelta Visit Britain ha preparato due utilissime tabelle riassuntive grazie alle quali incrociando i dati esce fuori il tipo di abbonamento consigliato.

Sei pronto per andare a visitare una delle città più belle e più affascinanti del mondo? Buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Luoghi da visitare e guide per viaggiare