Messico, quando andare: il periodo migliore per una vacanza

quando andare in messico

Quando andare in Messico?” mi sento spesso chiedere soprattutto quando mi intrattengo in conversazioni “viaggerecce” e inizio a tessere le lodi di questo Paese meraviglioso in cui sono stato tre volte, e in cui spero di tornare presto.

Se stai pianificando la tua vacanza messicana allora ti sarà utilissimo questo post che ti permetterà di evitare spiacevoli sorprese climatiche che possano minare il buon esito del tuo meritatissimo e sognatissimo viaggio.

MESSICO: QUANDO ANDARE. IL PERIODO MIGLIORE PER UN VIAGGIO

Ovviamente la maggior parte di noi ha le ferie nel periodo estivo e la domanda frequente che ci si pone è sempre la solita: “l’estate è un buon periodo per visitare il Messico?“. La risposta purtroppo è no – mi dispiace ddeluderti – soprattutto per la parte caraibica che tra la seconda metà di agosto e il mese di ottobre è spesso interessata da cicloni e uragani. A dire il vero io e Valentina ne abbiamo beccato uno nella Riviera Maya nei primi giorni di agosto del 2012 che fortunatamente non ha causato grossi danni ma che per due giorni non ci ha permesso di mettere piede in spiaggia.

Quindi in generale il periodo migliore per un viaggio in Messico è quello che va dal mese di novembre al mese di aprile/maggio.

C’è però da dire che il Paese è molto grande e ci sono delle differenze climatiche tra le varie zone.

Quando andare in Messico: Riviera Maya e Yucatan

Nella zona più turistica della Riviera Maya (Quintana Roo) e in quella dello Yucatan il clima è caldo e umido durante tutto l’anno, ma il periodo migliore per visitare questi Stati è quello che va da novembre ad aprile in cui il clima è più secco (con temperature che possono superare anche i 30 °C nel mese di aprile e che si attestano sui 28 °C tra dicembre e gennaio). Ci si può comunque andare fino alla fine di luglio, meglio starci alla larga dalla seconda metà di agosto a ottobre per via dei cicloni e degli uragani di cui ti parlavo prima e che potrebbero rovinarti la vacanza.

Occhio però che nel periodo estivo, tra giugno e i primi di agosto, è facile beccarsi dei brevi acquazzoni pomeridiani.

Quando andare a Città del Messico

Per visitare Città del Messico, che si trova ad un’altitudine di circa 2200 metri sul livello del mare, è meglio andarci o in autunno o in primavera, anche se d’estate non è caldissima. La temperatura massima oscilla tutto l’anno tra i 21 e i 27 °C, con minime tra i 6 e i 12 °C. Insomma, c’è sempre una bella escursione termica tra il giorno e la notte.

Quando andare nel Nord del Messico

Il Nord del Messico ha invece temperature che oscillano tra i 35° C dell’estate ai 2° C invernali, temperature che d’inverno diventano più miti verso la costa del Golfo del Messico.

La zona lungo il Golfo della California ha temperature buone tutto l’anno con estati piuttosto calde nella parte sud.

 

Ora che sai quando andare in Messico non ti resta che organizzarti al meglio la vacanza in questo splendido Paese ricco di bellezze storiche, artistiche, paesaggistiche e culinarie.

Buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare