Roma Pass per musei e mezzi pubblici: conviene?

roma pass

Se sei in procinto di visitare la Capitale io ti consiglio di prendere in considerazione l’acquisto del Roma Pass, una tessera turistica che permette di avere sconti su eventi e spettacoli, gratuità e facilitazioni per l’ingresso ai musei e per l’utilizzo dei mezzi pubblici.

In questo post ti mostrerò dettagliatamente cosa comprende il Roma Pass, quanto costa e soprattutto vedremo insieme se e quando conviene acquistarlo.

ROMA PASS: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SULLA TESSERA TURISTICA PER VISITARE LA CAPITALE

Roma Pass: cos’è e quanto costa

Come ti dicevo all’inizio del post il Roma Pass è una tessera pensata appositamente per i turisti.

Può essere acquistato in uno dei dei tagli:

  • da 48 ore
  • da 72 ore.

Il Roma Pass da 48 ore ha un costo di € 28 e permette di:

  • utilizzare gratuitamente tutti i mezzi pubblici compresa la metro di Roma (ma non i mezzi da e per l’aeroporto, a meno che da Ciampino non si opti per i mezzi ATAC 720 o 520)
  • entrare gratuitamente a un museo (cioè al primo museo che si visita dopo l’attivazione)
  • entrare negli altri musei pagando il biglietto ridotto
  • accedere nella fila riservata a Castel Sant’Angelo e ai Musei Capitolini, e con prenotazione obbligatoria anche al Colosseo, alla Galleria Borghese, e a Palazzo Valentini Domus Romane
  • beneficiare di sconti e convenzioni per mostre, eventi e spettacoli
  • ricevere una Roma Map con i punti d’interesse della città e le linee della metro.

Il Roma Pass da 72 ore ha un costo di € 38,50 e, oltre a tutto ciò che comprende quello da 48 ore, permette di entrare gratis non a uno ma ai primi due musei che si decide di visitare.

Possono essere acquistati:

  • online a a questo link
  • chiamando il numero 060608
  • presso i musei del circuito Roma Pass
  • Presso i Tourist Infopoints (ce n’è anche uno all’aeroporto di Ciampino, uno al terminal T3 dell’aeroporto di Fiumicino, uno alla Stazione Termini e uno in Via dei Fori Imperiali)
  • presso le rivenditorie ATAC presente in alcune fermate della metro tipo Termini, Spagna, Ottaviano, Lepanto e Battistini
  • presso le biglietterie Trenitalia.

Roma Pass: come funziona

Il Roma Pass va innanzitutto compilato sul retro con nome e cognome del titolare, e con la data di attivazione. La validità parte però o dal primo utilizzo di un mezzo pubblico o dall’ingresso al primo museo. Dal momento dell’attivazione partono poi  le 48 o le 72 ore di validità.

Roma Pass conviene?

Per rispondere a questa domanda devi prima pianificare per benino cosa intendi visitare e capire bene dov’è posizionato il tuo alloggio su Google Maps.

Ti dico subito da romano che la città è grandissima e per muoverti dovrai comunque spostarti con i mezzi pubblici. Il biglietto per la singola corsa della metro costa € 1,50. Quanto intendi prendere bus e metro?
Il solo abbonamento per i mezzi pubblici valido per 48 ore costa € 12,50, quello per 72 ore ne costa € 18.

Il biglietto d’ingresso al Colosseo ne costa € 12 e quello per i Musei Capitolini ne costa € 14.

Facciamoci subito due conti ragionando sul Roma Pass da 48 ore il cui costo è di € 28. L’abbonamento per bus, metro e tram per 48 ore ne costa 12,50 e il biglietto per il Colosseo 12. Già cosi siamo arrivati a € 24,50. Se hai intenzione di visitare almeno un altro museo tipo Castel Sant’Angelo o i Musei Capitolini allora ti converrà acquistare il Roma Pass.

A proposito, visto che verrai a visitare la mia città ti suggerisco di leggere queste guide:

e di spulciare per benino tutti i suggerimenti che trovi nella sezione di questo blog tutta dedicata a Roma.

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.