| Bagagli

SAS: bagaglio a mano e da stiva. Tutto quello che devi sapere

sas bagaglio

Ciao viaggiatore, se hai in programma un viaggio con la Scandinavian Airline System Denmark-Norway-Sweden, la compagnia aerea di bandiera di Danimarca, Norvegia e Svezia, devi fare molta attenzione alle regole sul bagaglio SAS e rispettare i limiti imposti su peso, dimensioni e numero di colli trasportabili.

Non rispettando le regole andrai incontro a spiacevoli sorprese al momento dell’imbarco, e se il tuo bagaglio SAS supererà il peso massimo consentito o le dimensioni, sarai costretto a pagare un sovrapprezzo.

Vediamo insieme le regole sui bagagli SAS, sia a mano che da stiva.

BAGAGLIO A MANO SAS: PESO, DIMENSIONI E NUMERO DI COLLI

Iniziamo dal bagaglio a mano SAS, ossia della valigia, trolley o borsa, che puoi portare con te a bordo dell’aereo.

A bordo dell’aereo è consentito portare:

  • un bagaglio a mano SAS con peso massimo di 8 kg e dimensioni massime di 55x40x23 cm (due bagagli a mano SAS per chi ha acquistato una tariffa SAS Business o SAS Plus ma solo nei voli da e per gli Stati Uniti e l’Asia)
  • una borsetta, o un porta laptop, o uno zainetto con dimensioni massime di 40x30x15 cm.

sas bagaglio mano

Il bagaglio a mano va posizionato all’interno della cappelliera, ossia degli spazi richiudibili che si trovano sopra ai sedili, la borsetta più piccola va invece posizionata sotto al sedile del passeggero anteriore.

I bambini d’età inferiore ai 2 anni non hanno diritto al bagaglio a mano ma al trasporto gratuito del passeggino e di una borsa del peso massimo di 23 kg (quest’ultima non è però prevista nella tariffa SAS Go Light).

Nei voli particolarmente pieni la compagnia si riserva la facoltà di imbarcare gratuitamente nella stiva anche i bagagli a mano.

Nel preparare il bagaglio a mano SAS devi fare attenzione nel rispettare anche le limitazioni riguardanti liquidi e oggetti. Per evitare problemi ti suggerisco di leggere le seguenti guide:

BAGAGLIO DA STIVA SAS: PESO E DIMENSIONI

Per capire se hai diritto a portare con te anche il bagaglio da stiva SAS devi guardare che tipo di tariffa hai acquistato.

Se in fase di acquisto hai scelto la tariffa SAS Go Light, la più economia, non hai diritto al bagaglio da stiva ma solo al bagaglio a mano.

Se invece hai scelto la tariffa SAS Go hai diritto ha un bagaglio da stiva SAS con peso massimo di 23 kg, e con la somma delle dimensioni (lunghezza + larghezza + altezza) che non deve superare i 158 cm.

Se hai scelto la tariffa SAS Plus puoi portare due bagagli con peso massimo di 23 kg e dimensioni massime complessive di 158 cm, due da 32 kg ciascuno se hai optato per la tariffa SAS Business.

Comunque se non ricordi il tipo di tariffa che hai acquistato puoi risalire al bagaglio da stiva SAS che ti è concesso imbarcare collegandoti a questo link, scorrendo leggermente la pagina fino a trovare Check Your Baggage Allowance, e inserire negli appositi campi il numero della tua prenotazione e il numero del volo che puoi facilmente trovare nella mail che hai ricevuto a seguito dell’acquisto del biglietto.

Sforando il peso o le dimensioni massime del bagaglio da stiva SAS sarai costretto a pagare un sovrapprezzo. Comunque ciascun bagaglio non potrà mai superare i 32 kg di peso.

Per quanto riguarda invece i voli in codeshare, cioè quei voli venduti da SAS ma operati poi da un’altra compagnia aerea, dovrai attenerti alle regole sui bagagli previsti dalla compagnia che effettua la tratta.

Mi raccomando, leggi anche la nostra guida agli  oggetti vietati nel bagaglio da stiva e parti sereno.

Ora che sai tutto sui bagagli SAS non mi resta che augurarti un buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Bagagli