Terme di Budapest: guida completa e dettagliata con prezzi e orari

terme di budapest

Le terme di Budapest sono una delle attrazioni più importanti della città, anche se chiamarle “attrazioni” è piuttosto riduttivo.

Le terme a Budapest fanno parte della storia, della cultura e della quotidianità dei suoi abitanti, e per un  viaggiatore che vuole concedersi un momento di relax e vivere un’esperienza da local in strutture architettonicamente spettacolari che spaziano dal liberty, al neobarocco, all’art nouveau, sono davvero imperdibili.

In questa guida troverai le migliori terme di Budapest con indirizzi, orari di apertura, prezzi e tante altre informazioni utili per gustartele al meglio.

TERME DI BUDAPEST: GUIDA COMPLETA ALLE MIGLIORI

Terme di Budapest: un po’ di storia

Prima però voglio darti qualche cenno storico sulle terme di Budapest, in modo che tu possa apprezzarle ancora di più.

Nel sottosuolo della capitale ungherese scorre abbondante acqua termale con temperature che vanno dai 27 ai 78 °C, e probabilmente proprio le proprietà di queste acque furono uno dei principali motivi che spinsero a stabilirsi nell’odierna Budapest prima i Celti e poi i Romani che – ad Aquincum (il nome romano della città) – edificarono dei grossi complessi termali. Fu però solo a partire dall’occupazione ottomana (XVI e XVII secolo), grazie alla costruzione dei bagni turchi, che le terme assunsero una grossa importanza nella vita della città. Quando però nel Settecento gli Asburgo presero possesso del territorio, distrussero quasi tutti i simboli della precedente occupazione, e si salvarono solo i bagni Rudas, Kiraly, Rac e Komiajdi.

Tra il XIX e il XX secolo Budapest divenne una della città termali più frequentate d’Europa e proprio in quel periodo furono costruiti i bagni Szècheny, i bagni Lukacs e le terme Gellert.

Le recenti ristrutturazioni hanno dato nuova linfa vitale alle terme di Budapest al punto che oramai sono diventate tappa fissa per qualsiasi viaggiatore che visiti la capitale dell’Ungheria, anche in inverno quando la neve che scende dal cielo rende l’atmosfera ancora più magica.

Terme Gellert

terme budapest gellert

Le terme di Budapest più famose sono le Gellert, inaugurate nel 1918 ai piedi della collina omonima dove sin dal 1200 si pensava ci fossero delle sorgenti miracolose, si trovano all’interno di una splendida struttura in stile liberty decorata con ceramiche, mosaici e vetrate colorate, e comprendono una decina di piscine tra cui il bagno termale, una piscina all’aperto con onde artificiali e una piscina coperta con acqua gassata, oltre a un bel parco. Si può anche beneficiare di massaggi e trattamenti di bellezza.

La temperatura dell’acqua delle piscine alimentate dalle sorgenti termali del monte San Gerardo oscilla tra i 27 e i 48 gradi, e ha numerosi effetti benefici per la pelle e per l’organismo.

Il biglietto d’ingresso per le terme Gellert ha un costo che oscilla tra i 6.200 ai 6.800 ft (tra € 19 e € 21) e varia se ci si va nel weekend o durante la settimana, e se si sceglie la cabina o se ci si accontenta di un armadietto. Volendo, con prezzi a partire da 12.100 ft (€ 38), è possibile acquistare biglietti che comprendono sia l’ingresso alle terme che un massaggio. Qui il link per acquistare i biglietti. Puoi anche noleggiare un telo da mare, anzi in questo caso da terme.

In Ungheria non è in vigore l’euro ma il fiorino, ti consiglio quindi di leggere con attenzione la guida Cambio valuta in viaggio: come risparmiare ed errori da evitare.

Sono aperte dalle 6 alle 20 (ultimo ingresso alle 18) ma le piscine vanno lasciate entro le 19:45. Gli orari possono subire variazioni stagionali, ti consiglio di controllarti sul sito web ufficiale.

Le terme Gellert si trovano in centro città, all’indirizzo Kelenhegyi út 4, e si possono raggiungere o a piedi da Buda, o con i bus 18, 19, 47, 49, o con i tram 7, 7A, 19 e 86. Dato che in Europa è stato abolito il roaming puoi impostare Google Maps e farti accompagnare a destinazione dalla voce guida.

Clicca qui per ottenere la mappa delle terme Gellert in formato pdf.

Bagni Szechenyi

terme budapest szechenyi

Uno dei più grandi stabilimenti termali di tutta Europa, un vero e proprio centro ricreativo in cui rilassarsi, nuotare, fare trattamenti di bellezza, prendere il sole e giocare con giochi da tavolo e a ping pong, ma anche ballare durante i vari dj set notturni.

Costruiti tra il 1909 e il 1913 in stile neobarocco, si trovano all’interno del parco Városliget, vicino a Piazza degli Eroi (leggi Cosa vedere a Budapest), e contano 18 piscine sia interne che esterne, con la temperatura dell’acqua che arriva fino a 40 °C. Un’esperienza suggestiva ed emozionante da vivere d’inverno è quella di fare il bagno nelle piscine esterne mentre nevica, tra il caldo dell’acqua termale e i freddi fiocchi di neve che scendono soavi dal cielo.

I biglietti d’ingresso per i bagni Szechenyi costano tra i 5.800 e i 6.500 ft (tra € 18 e € 21), e con massaggio dai 12.100 ai 27.500 ft (da € 38 a € 87), e possono essere acquistati online.

I bagni termali sono aperti dalle 6 alle 19, le piscine dalle 6 alle 22. Gli orari possono variare in base alla stagione, prima di andarci ti consiglio di controllare il sito web ufficiale.

Per partecipare ai party notturni all’aperto con dj set devi collegarti a questo link, verificare le date e acquistare i biglietti i cui prezzi partono da € 50 a persona.

I bagni Szechenyi si trovano all’indirizzo Állatkerti krt. 9-11 e si raggiungono con la metro M1 direzione Mexikói út M scendendo alla fermata Széchenyi fürdő.

Bagni Rudas

Veri e propri bagni turchi risalenti alla metà del Quattrocento, sono alimentati da 18 sorgenti e da tre di queste sorgenti ricche di magnesio e calcio è possibile anche abbeverarsi per trarne beneficio per il proprio organismo. Hanno sia piscine che la sauna.

Le piscine dei Bagni Rudas sono aperte dalle 6 alle 22, i bagni da vapore dalle 6 alle 20, la zona wellness dalle 8 alle 22.

I biglietti d’ingresso partono dai 3.000 ft (€ 9,50) per la sola mattina ai 5.200 ft (€ 16,50) per tutta la giornata con l’armadietto durante la settimana, 6.500 ft (€ 20,50) per il weekend. È possibile anche acquistare il biglietto per l’ingresso solo alle piscine con prezzi tra i 1.900 e i 4.800 ft (dai € 6 ai € 15), e aggiungere trattamenti di bellezza. I biglietti possono essere acquistati qui.

Si trovano all’indirizzo Döbrentei tér 9, non lontano dalle terme Gellert, e si raggiungono o con i bus 5, 7, 8, 86, o con i tram 18 e 19.

Bagni Kiraly

La particolarità di questi bagni turchi costruiti nel 1565 è che non possiedono una sorgente termale diretta. Furono realizzati nelle mura del castello – prendendo l’acqua dai bagni Lukacs e trasportandola con un acquedotto –  per essere utilizzati senza dover uscire dalla fortificazione, anche in caso di assedio. Hanno tre piscine di cui una fredda con acqua a 26 °C, due con acqua calda tra i 38 e i 42 °C, e una sauna. Hanno anche un giardino in cui prendere il sole e fare il bagno in una tinozza con l’acqua a 40 °C.

Sono aperti dalle 9 alle 21 e i biglietti costano 2.900 ft (€ 9) per l’ingresso con cabina, e 2.600 ft (€ 8) per l’ingresso + armadietto. È possibile anche prenotare massaggi. Qui trovi il sito web per acquistare i biglietti e i pacchetti combinati.

Si trovano all’indirizzo Fő u. 84, e si raggiungono con i bus 9 o 109, o con il tram 19.

Bagni Lucaks

Le terme di San Luca erano già utilizzate nel XII secolo per combattere infiammazioni articolari e malattie reumatiche, ma solo nel 1884 furono trasformate in un vero e proprio centro termale con la costruzione di una struttura ad hoc.

Le temperatura dell’acqua va dai 21 ai 49 °C, e per le proprietà terapeutiche questi bagni godono di un discreto successo tra la popolazione locale.

Hanno varie piscine e la sauna, e nel giardino è presente la sala dell’acqua minerale che sembra avere grossi benefici sulle malattie dell’intestino e dello stomaco.

Sono aperti dalle 6 alle 22, la sauna dalle 9 alle 21.

I biglietti d’ingresso costano durante la settimana 3.900 ft (€ 12,30) con l’armadietto e 4.300 ft (€ 13,60) con la cabina, nel weekend rispettivamente 4.500 ft (€ 14,20) e 4.100 ft (€ 13), e possono essere acquistati a questo link.

Si trovano all’indirizzo Frankel Leó 25 29, e possono essere raggiunti o con i bus 9 o 109, o con i tram 4, 6, 17, 19.

Le altre terme di Budapest

Se quelle di cui ti ho parlato poco fa non ti ispirano allora potresti recarti:

  • o alle terme di Dandar (indirizzo Dandár u. 5-7)
  • o ai bagni turchi Veli Bej che si trovano nell’hotel di lusso Csaszar (indirizzo Frankel Leó u. 35)
  • o alle Dagaly adatte anche ai bambini (indirizzo Népfürdő u. 36)

Cosa portare alle terme di Budapest

Nelle terme di Budapest bisogna andarci muniti di costume da bagno, di ciabatte da piscina e di asciugamano (in alcune terme è possibile noleggiarlo).

Suggerimenti per visitare le terme di Budapest

Se andrai a Budapest solo per un weekend io ti consiglio di scegliere o le terme Gellert o le Szechenyi e dedicare il resto del tempo a visitare la bellissima capitale ungherese. Se ti fermerai più tempo allora potresti andare anche in un bagno turco e provare un’esperienza sospesa tra passato e presente.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Luoghi da visitare e guide per viaggiare