L’aereo partito nel 2018 e atterrato nel 2017

aereo partito nel 2018 e atterrato nel 2017

Incredibile ma vero!

Se pensi che viaggiare nel tempo sia un’impresa impossibile e frutto solo della mente di qualche scrittore o regista di fantascienza continua a leggere questo post perché dovrai ricrederti.

L’aereo della compagnia statunitense United Airlines UA890 è riuscito in questa impresa. È decollato da Shangai, in Cina, alle ore 00:15 del 1° gennaio 2018, ed è atterrato a San Francisco alle ore 19:20 del 31 dicembre 2017.

I passeggeri hanno così festeggiato due volte il Capodanno. La prima in Cina poco prima del decollo, e la seconda in California qualche dopo qualche ora dall’atterraggio.

Nessuna magia e nessuna macchina del tempo. Ciò è avvenuto per via del fuso orario in vigore tra Shangai e San Francisco, ben 16 ore di differenza in più tra la città cinese e quella californiana. La durata del volo è stata di 11 ore e 5 minuti e facendo due calcoli l’UA890 è atterrato con una differenza di orario di meno 4 ore e 55 minuti rispetto all’orario di decollo, quando ancora non era scattata la mezzanotte.

Ma non è stato mica il solo.

Anche il volo Air New Zealand NZ40 partito da Auckland (Nuova Zelanda) alle ore 10:25 del 1° Gennaio 2018 è atterrato a Tahiti alle 16.25 del 31 Dicembre 2017, e il volo Hawaiian HA446 partito da Auckland alle ore 00:05 del 1° gennaio 2018 è atterrato a Honolulu alle ore 10:13 del 31 dicembre dell’anno precedente, in tempo per vivere comodamente un’altra giornata di fine anno.

Chissà cosa avranno provato i passeggeri, sta di fatto che la loro esperienza sarà difficile da dimenticare.

Però mi sorge un dubbio: si saranno beccati per ben due volte la fatidica domanda “cosa farai a Capodanno?”. Mi auguro proprio di no!

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo dei viaggi seguici anche su Facebook, su Instagram, su YouTube, su Twitter, e iscriviti alla nostra newsletter

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Curiosità

Iscriviti alla Newsletter