Castelli e luoghi che hanno ispirato la Disney: ecco dove si trovano

castelli disney

I fantastici castelli Disney che da decenni fanno sognare grandi e piccini non sono solo il frutto della fantasia dei disegnatori della famosa casa di produzione statunitense. Molti sono stati ispirati da castelli realmente esistenti, e con qualche ritocco grafico sono entrati nella leggenda. Sei pronto a scoprire dove si trovano?

In questo post troverai tutti i castelli che hanno ispirato i film di animazione della Disney ma anche le location dei cartoon più famosi, con le indicazioni per visitarli.

I CASTELLI CHE HANNO ISPIRATO LA DISNEY

Il Castello di Biancaneve

castello disney biancaneve alcazar segovia

Biancaneve e i sette nani del 1937 è uno dei capolavori della Disney. Sfido chiunque a non averlo visto nemmeno una volta e non aver provato tenerezza per il nano Cucciolo.

Il castello sulla rupe in cui viveva la regina Grimilde è stato ispirato dall’Alcázar di Segovia, una fortezza spagnola costruita durante la dominazione araba (tra l’XI secolo e gli inizi del XII) su uno sperone roccioso, e dichiarata Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Segovia si trova nella comunità autonoma Castiglia e León, a nord di Madrid da cui dista una novantina di km, circa un’ora di treno o di bus, o trenta minuti di treno veloce.

Il castello della Bella addormentata nel bosco

castello cenerentola neuschwanstein

Per il castello della Bella Addormenta nel bosco pare proprio che i disegnatori si siano ispirati al castello di Neuschwanstein in Germania, costruito nel XIX secolo.

Neuschwanstein si trova in Baviera, nei pressi di Füssen, esattamente nella località di Schwangau che dista circa 130 km da Monaco di Baviera (due ore di automobile o due ore e trenta di treno+bus).

Il castello della Bella addormentata nel bosco è presente anche nei parchi Disneyland e anche a Disneyland Paris.

Il castello di Cenerentola

Anche per il castello di Cenerentola pare che la Disney si sia ispirata a quello di Neuschwanstein, anche se qualcuno sostiene che in realtà si tratti di Castel Savoia nel comune di Gressoney-Saint-Jean, in Valle d’Aosta. A me sinceramente sembra molto più simile a quello tedesco che a quello italiano.

Il castello de La Bella e la Bestia

castello disney chambord

Per ammirare il castello de La Bella e la Bestia bisogna andare in Francia, tra i castelli della Loira.

Tra i tanti della zona quello che ha ispirato la Disney per ambientare la dimora del principe (Bestia) è il castello di Chambord – Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1981 – la cui costruzione iniziò nel 1519 per volere del re Francesco I°.

Chambord dista 15 km da Blois, 60 km da Orléans e 170 km da Parigi.

Il castello di Rapunzel

mont saint michel castello disney

Per il castello di Rapunzel i disegnatori della Disney sono rimasti in Francia e si sono ispirati al suggestivo Mont-Saint Michel in Normandia. L’isolotto che con l’abbassarsi della marea si congiunge con la terra ferma.

Anche Mont Saint-Michel fa parte dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO.

Il castello de La Spada nella roccia

Eilean Donan castello disney

Ti ricordi La spada nella roccia con il simpaticissimo Semola? Il castello del cartoon basato sull’omonima favola frutto della rielaborazione per bambini della storia di re Artù, pare sia stato ispirato dal castello scozzese di Eilean Donan che sorge sull’isola omonima collegata alla terraferma grazie a un ponte pedonale. L’austero maniero fu costruito nel 1220 per volere di Alessandro II di Scozia.

Eilean Donan dista 7o miglia da Inverness e 200 miglia da Edimburgo.

Il castello de La Sirenetta

castello chillon disney sirenetta

Per il castello del principe Eric in cui Ariel sognava di entrare la Disney prese ispirazione dal castello di Chillon a Veytaux, in Svizzera, sul lago di Ginevra. Questo maniero sorge su un’isolotto e vi abitarono anche i conti di Savoia.

Il castello di Aladdin

taj mahal castello disney aladdin

Sul castello del Sultano del cartoon Aladdin c’è un piccolo dibattito. Per molti è ispirato al bellissimo Taj Mahal ad Agra in India, e per qualcuno al castello del Brunei.

In realtà il Taj Mahal non è un castello bensì un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall’imperatore moghul Shah Jahan per commemorare la memoria della moglie Mumtaz Mahal.

I LUOGHI CHE HANNO ISPIRATO LA DISNEY

colmar luoghi disney

Sono tanti anche i luoghi che hanno ispirato la Disney per ambientare i suoi meravigliosi cartoon. Ci sono cartoni come Peter Pan ambientato a Londra e Ratatouille a Parigi in cui è semplicissimo capire l’ambientazione, altri un può meno. Vediamoli insieme.

L’Impero di Cuzco de Le Follie dell’Imperatore è ispirato alla misteriosa città peruviana di Machu Picchu, la città di Atlantis: L’Impero Perduto ad Angkor Wat, in Cambogia, il paese di Belle in La Bella e la Bestia è invece un villaggio dell’Alsazia in Francia. La casa dell’Imperatore di Mulan è la Città Proibita a Pechino, in Cina, mentre le cascate Paradiso in UP sono il Salto Angel in Venezuela. La cappella di Frozen è invece simile alla chiesa di Sant’Olaf, a Balestrand, in Norvegia mentre per il villaggio di Arendelle si sono ispirati ad Hallstatt in Austria, il villaggio Patrimonio UNESCO situato sull’omonimo lago nella regione montuosa di Salzkammergut. Hallstatt dista circa 70 km da Salisburgo.

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia".