| News

Gli hotel più sporchi degli Stati Uniti

Per noi viaggiatori Tripadvisor è un vero e proprio punto di riferimento. Prima di prenotare qualsiasi hotel corriamo subito a leggere le recensioni di chi ha già soggiornato in quella struttura, onde evitare spiacevoli sorprese al nostro arrivo.

Dopo la classifica 2011 degli hotel più sporchi d’Europa ora è il momento di scoprire quali sono i 10 hotel più sporchi degli Stati Uniti.

In vetta alla classifica troviamo il Grand Resort Hotel & Convention Center di Pigeon Forge, in Tennesse, che – a dispetto del nome altisonante – di grande sembra abbia solo la sporcizia.

Al secondo posto troviamo il Jack London Inn di Oakland, California, in cui il rumore assordante dei treni, la sporcizia e il degrado trasformano una piacevole vacanza in una pena da scontare.

Nel gradino più basso del podio figura il Desert Inn Resort di Daytona Beach, Florida, in cui si deve dividere la stanza con una comunità di scarafaggi.

Al quarto posto troviamo l’Hotel Carter di New York, in cui sembra che le camere vengano pulite una volta al mese e le lenzuola cambiate ogni 10 giorni…in pratica bisogna sperare che i precedenti occupanti della stanza siano persone pulite! Però almeno è in ottima posizione, vicino a Time Square.

Occupa la quinta posizione il Polynesian Beach e Golf Resort di Myrtle Beach, in Carolina del Sud. Stando alla recensioni più che un resort sembra una discarica della spazzatura.

Al sesto posto figura l’Atlantic Beach Hotel di Miami Beach, in Florida, in cui un viaggiatore ha preferito dormire in bagno in quanto era più “pulito” della camera da letto…figuratevi voi!!

In settima posizione c’è il Rodeway Inn di Williamsville, NY, in cui le lenzuola e le pareti sono incrostate di bianco.

All’ottavo posto troviamo un hotel consigliato a tutti gli amanti dei ratti, il Super 8 Estes Park, in Colorado.

Al penultimo posto figura il Palm Grove Hotel and Suites, a Virginia Beach, qui devo ammettere che le ultime recensioni non sembrano affatto male, forse lo hanno sistemato?

Chiude la classifica l’Econo Lodge Newark International Airport di Elizabeth, in Virginia, un viaggiatore lo definisce un hotel in stile “Psycho” ed in cui un’altra coppia ha provato l’esperienza di essere mordicchiata dalle cimici.

Che orrore ragazzi, purtroppo non ho ancora avuto il piacere di volare negli Stati Uniti, ma non appena capiterà l’occasione starò alla larga da queste strutture.

A voi sono mai capitate esperienza di questo genere?

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

News