| News

Gli hotel più sporchi d’Europa

Ok, siamo viaggiatori low cost ma non per questo dobbiamo soggiornare in alberghi sporchi e squallidi! Anzi, spesso riusciamo a soggiornare in splendide strutture pagando meno di una stanza in ostello.

Pertanto viaggiatori e viaggiatrici, per evitare spiacevoli sorprese, leggiamo attentamente la classifica 2011 degli hotel più sporchi d’Europa stilata da Tripadvisor.

A guidare la singolare classifica troviamo due hotel Turchi: il Club Aqua Gumbet a Gumbet (prima posizione) e l’Altin Orfe Hotel a Icmeler (seconda posizione)…recensioni infernali!

Ovviamente non potevano mancare in questa classifica gli hotel londinesi.

In terza posizione troviamo il Cromwell Crown Hotel, al quarto posto il Corbigoe Hotel, e in quinta posizione il Park Hotel…in queste strutture sembra che si debba condividere la stanza con le cimici.

Ovviamente dopo Londra non poteva mancare Amsterdam. Al sesto posto troviamo l’Hotel de Lantaerne, e in settima posizione l’Hotel Y Boulevard. Vi dico solo che una recensione sull’Hotel de Lantaerne recita testualmente “Questo posto non è decisamente fatto per accogliere un essere umano”, vi lascio solo immaginare cosa possa essere…

All’ottava posizione ritorna Londra con il suo Blair Victoria & Tudor Inn Hotel.

Chiudono la classifica altri due alberghi della capitale Olandese: l’Hotel Manofa, con cui sembra si debba dividere la stanza con una famigliola di topi e l’Hotel The Globe in cui le lenzuola non sono quelle classiche bianche ma sono “punteggiate di centinaia di macchie rosse.”
E voi, avete mai avuto la sfortuna di soggiornare in hotel sporchi e fatiscenti?

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

News