Crociera di riposizionamento: cos’è e come funziona la crociera low cost

crociera riposizionamento low cost

Chi sceglie una vacanza in crociera lo fa principalmente per visitare più destinazioni in un colpo solo, godendo di tutto il relax che le città galleggianti sanno regalare ai propri ospiti soprattutto durante i giorni di navigazione.

In genere le navi da crociera viaggiano per quasi tutto l’anno sugli stessi percorsi o nella stessa regione, ma in alcuni periodi alcune di loro effettuano un viaggio di riposizionamento per poi iniziare una nuova rotta durante la stagione successiva.

Per riposizionamento si intende lo spostamento di una nave da un luogo all’altro del mondo con conseguente cambiamento di rotta per una o più stagioni. Ad esempio una nave che durante l’inverno svolge servizio ai Caraibi, si sposta a primavera nel Mediterraneo per solcare d’estate i mari europei. Il tragitto da Miami a Genova viene chiamato crociera di riposizionamento (o in inglese repositioning cruise), e solcare i mari approfittando di questo evento può essere un’ottima occasione per fare una bella crociera low cost.

Vediamo insieme di cosa si tratta, come usufruirne, quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi.

Come funziona la crociera di riposizionamento

Durante il viaggio di riposizionamento, spesso intercontinentale, le navi non si muovono “vuote”. Per ovvi motivi economici ospitano ugualmente passeggeri. Le compagnie di navigazione preferiscono quindi proporre prezzi stracciati piuttosto che far muovere le loro città galleggianti solo con il personale di bordo.

Si tratta però di una crociera a “senso unico” (ossia si parte da un porto e a fine crociera si sbarca in un altro), che permette di visitare diversi Paesi e continenti effettuando un lungo tragitto che non dura meno di 12/15 giorni.

In questo lungo tragitto i giorni di navigazione sono tanti, e i passeggeri ne possono approfittare per rilassarsi a bordo piscina, nelle spa, mangiando a più non posso e partecipando a tutte le attività di intrattenimento come gli spettacoli teatrali e musicali.

Se i prezzi sono comunque decisamente più bassi rispetto ai prezzi delle classiche crociere – considerando soprattutto i giorni di navigazione – il fatto di dover iniziare il viaggio in un porto e di finirlo in un altro presuppone l’acquisto di un biglietto aereo “solo andata” e non di un biglietto andata e ritorno per e da lo stesso aeroporto. Quando si acquistano due voli separati il prezzo è in genere maggiore rispetto a quello che si riuscirebbe a spuntare per un biglietto aereo andata e ritorno, però per questo ti rimando alla mia guida Quando prenotare un volo.

Come trovare le crociere di riposizionamento

Fin qui tutto bello, ma come si trovano le crociere di riposizionamento?

Sui siti web delle compagnie di navigazione, sui portali di prenotazione come Crocierissime, o in agenzia di viaggio.

Ad esempio MSC Crociere elenca tutte le sue crociere di riposizionamento nella pagina Grand Voyages, dove in questo momento se ne trovano di fighissime come quella che il 5 novembre parte da Civitavecchia e arriva il 24 a Miami passando per la Spagna, il Portogallo, Barbados, Martinica, St. Maarten e Puerto Rico, con prezzi a partire da € 1.089 a persona.

crociera riposizionamento msc

Norwegian Cruise le ha invece elencate tutte in questa pagina con la possibilità di sceglierle in base al porto di partenza o alla nave. Ce ne sono tante tra cui una che parte da Copenaghen e sbarca a New Orleans passando per Rotterdam, Southampton, Le Havre, Portland, Cork, Azzorre, Bermuda, Bahamas e Miami.

crociere low cost

Quelle di Royal Caribbean sono tutte elencate qui, mentre a questo link trovi le crociere transatlantiche di Costa.

Perché scegliere una crociera di riposizionamento?

Ricapitolando:

  • è a tutti gli effetti una crociera low cost ma solo per il prezzo
  • l’itinerario è sempre molto vario e interessante
  • dura almeno due settimane in cui si stacca completamente la spina visitando posti pazzeschi
  • ci sono diversi giorni di navigazione in cui rilassarsi alla grande
  • non c’è il sovraffollamento che spesso si trova nelle classiche rotte.

Io e Valentina di crociere ne abbiamo già fatte quattro di cui tre con MSC (una crociera a Cuba e ai Caraibi, una crociera nel Nord Europa e una crociera negli Emirati Arabi), e posso dirti che la passione per questo modo di viaggiare è cresciuta esperienza dopo esperienza. Ora però ci piacerebbe provare anche una crociera di riposizionamento, chissà…nella vita mai dire mai!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.