12 buoni motivi per andare in crociera

motivi per andare in crociera

Quando parlo di crociere con chi non ne ha mai provata una sento sempre rispondermi “no, non fa per me”. Non li biasimo perché anche io la pensavo allo stesso modo, poi dopo averne provata una breve di 5 giorni e 4 notti me ne sono innamorato a tal punto da farne altre quattro.

Purtroppo su questo tema circolano troppi pregiudizi: “è solo per le persone anziane”, “ci si annoia”, “non si riesce a vedere nulla dei luoghi in cui si fa scalo”. La crociera è un modo diverso di viaggiare e va presa per quella che è, a cuor leggero, ma ti posso assicurare che ci si diverte e ci si rilassa alla grande e a qualsiasi età.

Io al momento sono a quota 5:

e non ho intenzione di smettere. Nell’ultima alle Antille è venuto con noi anche il nostro piccolo Nicholas di 8 mesi, e abbiamo intenzione di farne presto altre, ovviamente tutti e tre insieme.

Come me tante altre persone che sono partiti scettici e sono poi finiti per innamorarsi di questo modo particolare di viaggiare.

In questo post non voglio convincerti ma darti solo buoni motivi per andare in crociera, vedrai, alcuni potranno sembrarti scontati ma fanno la differenza.

12 MOTIVI PER ANDARE IN CROCIERA

Comodità

La comodità inizia dall’aeroporto di partenza. Se si acquista il pacchetto volo + crociera si viene assistiti sin da subito. All’imbarco trovi il personale della compagnia che ti aiuta a svolgere le varie operazioni e che si prende cura di te. Depositi le valige al banco del check-in e le ritrovi i cabina. Sì hai letto bene, non nell’aeroporto di destinazione ma direttamente in cabina.

Una volta giunto a destinazione troverai poi la navetta che ti condurrà fin sotto alla nave.

Dentro la nave c’è qualsiasi tipo di comodità: bar, ristoranti, piscine, spa, animazione, spettacoli, negozi, casinò.

A differenza dei viaggi itineranti o in quelli in cui si prenota solo la stanza d’hotel non c’è lo sbattimento di dover trovare un posto in cui mangiare, uno in cui trascorrere la serata o supermercati in cui fare la spesa. Dalla mattina alla sera avrai a disposizione tutto ciò che desideri senza il minimo sforzo. Ma non solo, ogni mattina ti risveglierai in una nuova località senza prendere aerei, senza guidare l’automobile e soprattutto senza trasportare le valige da un posto all’altro.

Per le famiglie con bambini è poi l’ideale, grazie ai mini club i più piccoli si divertiranno mentre i genitori si rilasseranno.

Zero stress da organizzazione

Come ti dicevo poco fa una volta acquistato il pacchetto non dovrai più preoccuparti di nulla. Non dovrai cercare il modo per raggiungere la nave dall’aeroporto perché avrai già la navetta a disposizione, non dovrai cercare ogni giorno posti in cui pranzare o cenare, e nemmeno la strada per raggiungerli perché avrai tutto a portata di mano. Dovrai al massimo scegliere le escursioni di tuo interesse tra quelle proposte od organizzartele per conto tuo.

Cibo a tutte le ore

Se sei un appassionato di cibo allora la crociera farà di te una persona felice. Sulle navi si mangia a qualsiasi ora (o quasi) e c’è il serio rischio di tornare a casa con qualche chiletto in più. In alcuni casi i menù della cena sono curati addirittura da chef stellati, e oltre al buffet e al ristorante principale ce ne sono anche di tematici come la pizzeria, la steakhouse, il giapponese…

crociera msc splendida andrea petroni

Convenienza

Molto spesso la crociera permette un risparmio non indifferente grazie alla formula “all inclusive”. Nel prezzo del pacchetto avrai quindi anche pranzi, cene, colazioni e merende, animazione, spettacoli di altissimo livello, feste serali. Dovrai solo acquistare il pacchetto bevande (in alcune è compreso) e le escursioni. Chi viaggia con i bambini avrà un ulteriore risparmio perché su alcune compagnie i più piccoli viaggiano gratis.

Escono spesso anche offerte con sconti fino al 50% ed è buona cosa iscriversi alle newsletter di tutte, o quasi, le compagnie di navigazione.

Ci sono poi le crociere di riposizionamento che a un prezzo stracciato propongono tratte lunghe e inusuali.

Non si perde tempo nei trasferimenti da un luogo all’altro

Le navi viaggiano di notte mentre tutti dormono, e mentre ci si riposa ci si avvicina alla nuova meta. Si parte in serata al termine della giornata mentre ci si rilassa in piscina, si sorseggia una bibita o si cena al ristorante e si procede per tutta la notte. Tu dormi e lei si sposta senza farti perdere tempo prezioso.

Ci si sveglia ogni giorno in un luogo diverso

Questo è uno degli aspetti della crociera che più mi piace. Il panorama cambia continuamente e ogni giorno ci si sveglia in un luogo diverso con la curiosità di ammirare un nuovo panorama.

tortola lambert beach andrea petroni

Si visitano tanti posti in una sola vacanza

Per molti questo è un limite per altri invece un punto di forza. Lo so, in crociera non c’è tempo per approfondire nessun luogo, anche se oramai ci sono rotte che permettono soste di più giorni in una stessa località (a me è successo sia a Dubai che a L’Avana), per lo più sono gite dalla mattina al tardo pomeriggio. Si ha però una panoramica del luogo e ci si può sempre tornare per una vacanza successiva e diversa nel luogo che più colpisce. In crociera si prende spesso ispirazione per un futuro viaggio.

Rotte inusuali

Tendiamo spesso ad associare la crociera alle rotte classiche come Mediterraneo, Caraibi e Isole Greche. Oramai le navi vanno ovunque e raggiungono luoghi spesso complicati da visitare in autonomia come ad esempio l’Alaska. Ti consiglio di fare un giro sui siti web delle varie compagnie crocieristiche per farti un’idea delle rotte.

Ci si disintossica dai social network

Nella stragrande maggioranza delle navi da crociera la connessione wifi è a pagamento e non sempre velocissima, anche se ultimamente su MSC e su Costa ho trovato connessioni piuttosto veloci. Chi non vuole spendere altri soldi per collegarsi alla rete troverà piacevole staccare per un po’ la spina e godersi la vacanza in santa pace.

yacht club msc (3)

Divertimento per tutti

Ginnastica, corsi di ballo, giochi collettivi, spettacoli teatrali, cabaret, musica soft, sale da ballo, sale giochi, casinò, bowling…ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età. Di sera poi le tante sale offrono ciascuna un intrattenimento diverso.

Si può continuare a fare sport

Palestre attrezzate con vista mare, percorsi di jogging, pareti per arrampicata, piscine per fare surf, campi da basket, da tennis e da calcetto permettono ai più sportivi di continuare ad allenarsi anche durante la vacanza.

Atmosfera rilassata e sorridente

In tutte le crociere che ho fatto ho sempre trovato un’atmosfera sorridente e rilassata a partire dallo staff che coinvolge inevitabilmente il crocerista, accompagnandolo con spensieratezza per tutta la durata del viaggio. Quando però finisce la lacrimuccia scende un po’ a tutti. Provare per credere.

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Ora lo trovi ogni sabato alle 13:10 su Radio Capital. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 uscirà un libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia".