Le spiagge di San Teodoro e dintorni: consigli utili

la cinta di san teodoro

Io e Valentina, da quando ci siamo conosciuti, trascorriamo le vacanze estive in  Sardegna, e siamo follemente innamorati delle spiagge di San Teodoro e dintorni.

I genitori di Vale hanno una casa a Budoni che dista 12 km da San Teodoro, che a sua volta dista circa 30 km da Olbia, e – dato che  oramai le conosco particolarmente bene – voglio segnalarti le spiagge più belle in modo che tu possa avere una panoramica di della zona e scegliere poi quelle più adatte ai tuoi gusti, anche se io ti consiglio di visitarle tutte!

Iniziamo? Sei pronto? Corri a indossare il costume da bagno perché con un mare del genere sarà impossibile resistere al richiamo di un tutto dove l’acqua è più blu!

LE SPIAGGE DI SAN TEODORO

La Cinta

spiagge san teodoro cinta

È la spiaggia di San Teodoro raggiungibile a piedi dal centro abitato. Ha una lunghezza di 5 km, con sabbia bianca, acqua cristallina e bassa con alle spalle dune di sabbia e lo stagno in cui abitano i fenicotteri rosa.

Frequentatissima dai giovani, è ideale per fare conoscenza. Gli orari ideali per andarci e trovare un posto decente sono, o la mattina presto o all’ora di pranzo in cui molte persone tornano a casa per mangiare.

Se ti piace il divertimento puoi cercare un posticino a destra o a sinistra dell’entrata, magari dalle parti del Beach Bar, un locale molto carino in cui pranzare, mangiare un gelato o fare un aperitivo a suon di musica.

Se cerchi invece la calma ti suggerisco di fare una camminata di circa 15 minuti verso il lato sinistro, ti ritroverai di colpo dal super affollamento iniziale al quasi isolamento, con tanta spiaggia a tua disposizione e un mare da sogno.

Per quanto riguarda i parcheggi ti sconsiglio di parcheggiare al parcheggio che si trova di fronte in quanto si paga € 1,50 l’ora, cerca posto nelle stradine adiacenti ma fai attenzione ai divieti di sosta e di fermata, le multe son sempre in agguato.

Cala Brandinchi

spiagge san teodoro (4)

Tra le spiagge di San Teodoro merita particolare attenzione Cala Brandinchi, considerata come una delle spiagge più belle della zona, e soprannominata per ovvi motivi “la piccola Tahiti”.

È molto simile a La Cinta ma molto meno frequentata dai giovani. La zona è protetta quindi non fanno entrare più di un certo numero di automobili al giorno. Il consiglio per il mese di agosto è quello di andarci non più tardi delle ore 10 altrimenti si rischia di trovare coda all’ingresso e di nn trovare un posticino per stendere il telo da mare.

Lu Impostu

spiagge san teodoro

Tra le spiagge di San Teodoro merita una menzione speciale questa splendida lingua di sabbia bianchissima circondata per 3/4 d’acqua, una parte mare dalle mille sfumature di azzurro e una parte dallo stagno.

Lo spettacolo sia dall’alto (ossia dal parcheggio) che dal basso (spiaggia) è un qualcosa di veramente eccezionale, porta con te la macchina fotografica perché immortalerai un quadretto mozzafiato (a tal fine leggi la nostra guida su come fare belle foto in viaggio per Instagram)

Unica pecca: scarseggiano i parcheggi e per trovare posto nel mese di agosto bisogna svegliarsi molto presto.

Capo Coda Cavallo

spiagge san teodoro sardegna

Bellissimo il panorama che si gode dall’alto. Se parcheggia in cima, gratis, dovrai farti una decina di minuti a piedi per raggiungere le calette. Anche qui devi andarci presto in quanto le calette sono molto piccole e ospitano poche persone, si rischia di non trovare nemmeno il posto per stendere il telo da mare.

Qui non troverai sabbia bianca e fondale bassissimo come a La Cinta, Lu Impostu e a Cala Brandinchi, ma è anche bello cambiare ogni tanto “scenario”.

Isuledda

spiagge san teodoro isuledda

Non lontana dall’abitato cittadino, si trova questa splendida spiaggia “selvaggia”, lunga 500 metri, dal fondale bassissimo e circondata dalla macchia mediterranea e da dune sabbiose.

Proprio dietro alla spiaggia si trova un laghetto alimentato dal Rio Lu Chissaggu, che molto spesso d’estate si prosciuga.

Il parcheggio non è molto grande ma a dire il vero non ho mai trovato grosse difficoltà a trovare un posticino per la mia automobile.

Sa Capannizza/Sant’Anna

spiagge san teodoro budoni

È la spiaggia di Budoni, località che dista circa 12 km da San Teodoro.

Le comodità di questa spiaggia sono diverse. La prima è il grande parcheggio, al costo di € 3 al giorno è possibile entrare e uscire nell’arco della giornata. La seconda comodità è la grossa pineta che la circonda, utile per ripararsi dal sole cocente dell’estate. La terza è la grandezza della spiaggia. Impossibile, anche nel mese di agosto, avere difficoltà nel trovare un posto in cui sdraiarsi.

È simile a La Cinta ma poco frequentata dai giovani, adatta soprattutto alle famiglie. Vi è anche un parco giochi per bambini con i “gonfiabili” posti all’interno del mare (a pagamento) e un bar/pizzeria che sforna ottime pizze.

 

Per quanto riguarda l’alloggio, se vuoi risparmiare qualcosa, ti consiglio di affittare una casa a Budoni, è vicino a San Teodoro (10 minuti di automobile), il posto è altrettanto carino ma più economico.

Per fare la spesa ti consiglio o l’Eurospin di San Teodoro, o quello di Budoni, raggiungibile con la S.S. 131. detta anche “quattro corsie” (uscita Budoni Nord – Agrustos). I prezzi sono gli stessi che in altre parti d’Italia e si riesce a risparmiare anche il 50% rispetto ai supermercati di San Teodoro.

Per ulteriorio approfondimenti ti suggerisco di leggere con attenzione il post Cosa Fare a San Teodoro, in Sardegna: la guida completa.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare

Iscriviti alla Newsletter