La nostra attrezzatura fotografica da viaggio. Anche video

attrezzatura fotografica viaggio

Tra le domande che riceviamo più spesso, soprattutto sul nostro profilo Instagram @vologratis, c’è quella relativa alla nostra attrezzatura fotografica da viaggio: “Quale macchina fotografica utilizzate?”, “Scattate con la macchina fotografica o con lo smartphone?”, “Con cosa filmate i vostri video?”.

Dopo averti parlato di quali  sono per noi gli accessori indispensabili per scattare foto e registrare video in viaggio con lo smartphone, oggi voglio parlarti proprio della nostra attrezzatura fotografica da viaggio, sia per scattare foto che per filmare video, in modo che tu possa eventualmente prendere spunto per i tuoi prossimi acquisti.

Prima però di iniziare tengo a precisare due cose:

  • tutti gli oggetti di cui ti parlerò sono stati da noi acquistati con i nostri risparmi, nessuno sponsor e nessuna influenza di tipo esterno
  • io e Valentina non siamo fotografi o videomaker professionisti, utilizziamo quindi un’attrezzatura base ma che ci permette ugualmente di portare a casa buoni risultati per il nostro blog e per i social network.

attrezzatura fotografica viaggio (2)

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA DA VIAGGIO, ANCHE PER VIDEO

Per scattare foto e registrare video io Valentina utilizziamo:

  • iPhone 6 (io) e iPhone 8 Vale, che ci permettono di catturare egregiamente qualsiasi momento e con un piccolissimo ingombro
  • Nikon D3200 con obiettivo 18-55 mm VR, una buona reflex digitale entry level con una risoluzione di 24,7 megapixel, uno  zoom ottico 3x e una risoluzione video full HD a 720p
  • Sony Alpha 6000L con obiettivo 16-50 mm, un recente acquisto che ci sta regalando grosse soddisfazioni. Pesa la metà della Nikon D3200 (285 grammi rispetto ai 455 della D3200), occupa poco spazio in viaggio sia nello zaino che nel bagaglio, ha un sensore APS-C CMOS Exmor HD da 24.3 megapixel che gli esperti dicono sia uno dei migliori sul mercato, un wifi integrato grazie al quale è possibile trasportare velocemente le foto sullo smartphone senza ulteriori aggeggi, scatta continuamente alla velocità di 11 fps, registra filmati full HD alla risoluzione 1920 x 1080p, e può essere comandata a distanza tramite smartphone grazie all’app dedicata
  • action cam YI 4K Xiaomi che costa € 179 ma che per un errore di Amazon (tipo error fare delle compagnie aeree per intenderci) abbiamo pagato solo € 29, e che a detta degli utilizzatori sembra essere un’ottima alternativa alla più costosa GoPro. Piccola, leggerissima, ottima qualità delle immagini, controlli tramite touch screen, registra anche ottimi filmati time-lapse
  • treppiede AmazonBasics da € 21
  • treppiede leggero per bagaglio a mano
  • softbox Neewer 700W per illuminare i video registrati in casa
  • faretto led Neewer da posizionare anche sulla slitta della fotocamera
  • microfono Rode VideoMic Go per registrare l’audio dei filmati che registriamo con la Nikon D3200
  • microfono Rode VideoMic Me per registrare l’audio dei filmati che registriamo con l’iPhone
  • registratore Tascam dr 22wl per registrare separatamente l’audio
  • stabilizzatore a tre assi DJI Osmo Mobile 2 per filmare video stabili con lo smartphone, un nuovo acquisto che utilizzeremo nei prossimi viaggi, che ha anche un’app per filmare che permette di controllare tanti aspetti della ripresa
  • un mini treppiede utile sia per lo smartphone che per le macchine fotografiche
  • faretto led per lo smartphone che con € 7 ci ha risolto tante situazioni di scatto e ripresa in scarsità di luce
  • schede SD da 64 gb per ciascuna macchina
  • asta da selfie.

I nostri “attrezzi” top che al momento utilizziamo con maggior soddisfazione e praticità d’uso sono però la Sony Alpha 6000L, l’iPhone con lo stabilizzatore DJI Osmo Mobile 2, e l’action cam YI 4K Xiaomi.

Ultimamente abbiamo seguito anche alcuni corsi di fotografia e di montaggio video, e speriamo di vederne i risultati nei prossimi viaggi.

Leggi anche:

Tu che tipo di attrezzatura fotografica da viaggio utilizzi? C’è qualcosa che stai pensando di acquistare?

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Ora lo trovi ogni domenica alle 14 su Radio Capital. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.