Ai Caraibi con la carta d’identità e senza il passaporto: ecco dove

caraibi carta identità

Ma lo sai che si può andare ai Caraibi solo con la carta d’identità e senza avere il passaporto?

Sì, non sto scherzando. Molto spesso capita che di fronte alla voglia o all’opportunità di fare un viaggio ai Caraibi ci si blocchi perché non si ha il passaporto o perché non si ha voglia di richiederlo spendendo oltre € 100 considerando anche le tempistiche a volte lunghe di rilascio, perdendo un’occasione per visitare una meravigliosa zona del mondo.

Ci sono però delle isole favolose in cui per entrare è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio. Si tratta delle isole appartenenti alla Francia, raggruppate nei Dipartimenti e regioni d’oltremare francesi, facenti ufficialmente parte dell’Unione Europea.

Isole caraibiche in cui si entra con la carta d’identità: le Antille Francesi

A Guadalupa, a Martinica, a Saint Martin (da non confondere con Sint Marteen) e a Saint Barthélemy – isole favolose con un mare strepitoso – si entra anche solo con la carta d’identità valida per l’espatrio. Oltretutto la lingua è quella francese e la moneta è l’euro, non avrai nemmeno bisogno di effettuare il cambio valuta.

Io sono stato in tutte tranne che a Saint Barthélemy e posso assicurarti che non c’è bisogno di avere il passaporto, a patto che ci si arrivi dall’Unione Europea o con un volo charter (spesso organizzati per le crociere o dai tour operator per i villaggi turistici) o con uno scalo in un altro Paese dell’Unione Europa come ad esempio in Francia. In caso di scalo in Paesi extra UE c’è invece bisogno di esibire il passaporto in corso di validità.

Ne ho parlato anche in questo video su TikTok.

 

@vologratisTi piacerebbe andarci? ##tiktokviaggi ##viaggi ##viaggiare ##curiosità ##imparacontiktok ##viaggiatori ➡️ IG vologratis♬ Sunny Day – Ted Fresco

Buon viaggio, io non vedo l’ora di tornarci perché ne sono follemente innamorato!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia". A fine giugno 2021 uscirà il suo nuovo libro tutto dedicato ai luoghi più insoliti, segreti e curiosi di Roma.