I 10 luoghi più romantici di Roma

ROMA POSTI ROMANTICI

Di posti romantici Roma ne ha tantissimi, e io da “romano de Roma” li ho provati tutti con Valentina (per carità, meglio non alludere alle ex altrimenti rischio una crisi familiare). Sono quindi pronto a darti qualche bella dritta su dove andare per far colpo, o anche per una semplice passeggiata o per qualche minuto di relax di fronte a un indimenticabile tramonto che esalta le cupole che spuntano all’orizzonte.

Farai un figurone. Provare per credere!

10 POSTI ROMANTICI DI ROMA

Giardino degli Aranci

Il tramonto che si ammira dal Giardino degli Aranci è senza ombra di dubbio uno dei più belli di Roma. Non a caso questo è uno dei luoghi più gettonati dagli sposi capitolini per il servizio fotografico matrimoniale.

Si trova sull’Aventino, uno dei sette colli su cui fu fondata l’antica città, tra il Tevere e Circo Massimo, e prende il nome dalle piante di aranci amari che spuntano tra le aiuole.

Questo giardino che si apre accanto alla Basilica di Santa Sabina e a cui si accede da piazza Pietro d’Illiria, da via di Santa Sabina e dal clivo di Rocca Savella, ha una splendida terrazza con vista su Trastevere e oltre, e delle panchine in pietra sulle quali sussurrarsi frasi d’amore.

Una volta lì ti consiglio anche di:

Non avrei problemi di parcheggio, in genere si trova sempre, occhio però alle strisce blu.

Gianicolo

Sempre in tema di viste mozzafiato c’è quella dal Gianicolo che secondo me è imbattibile.

Sulla cima del colle – tra il Fontanone e  il monumento a Garibaldi – la vista spazia sul centro storico e nelle giornate limpide è possibile riconoscere ogni singolo monumento e ogni singolo palazzo.

Io qui ti consiglio di andarci possibilmente la domenica mattina, quando troverai giusto qualche romano che passeggerà per uno dei luoghi più cari agli abitanti di questa città.

gianicolo andrea petroni

Rimanendo in tema di matrimoni e allacciandomi al paragrafo precedente, proprio su questo colle si trova una delle chiese più ambite per celebrare le nozze, quella di San Pietro in Montorio con accanto il tempietto del Bramante.

Lungotevere

Posti romantici a Roma collegati al Tevere ce ne sono tanti. Io ad esempio adoro la passeggiata sul Lungotevere che si snoda nei dintorni di Castel Sant’Angelo sotto lo sguardo vigile e tranquillizzante della Cupola di San Pietro, o quella che da Trastevere porta all’Isola Tiberina.

Lo canta anche Claudio Baglioni nel brano Con tutto l’amore che posso:

E lungo il Tevere che andava lento lento
Noi ci perdemmo dentro il rosso di un tramonto
Fino a gridare i nostri nomi contro il vento.

C’è anche Ponte Milvio reso celebre da Moccia, ma da un po’ di tempo vige il divieto di agganciare i lucchetti.

Isola Tiberina

Ecco, proprio l’Isola Tiberina è a mio avviso uno dei luoghi più romantici di Roma. Conosciuta e frequentata da pochi, racchiude in uno spazio ridotto angoli di estrema bellezza e romanticismo.

Attraversate mano nella mano gli antichi ponti Cestio e Fabricio, fermatevi sul muretto di fronte alla Chiesa di San Bartolomeo all’Isola e soprattutto scendete lungo le rive del fiume e scambiatevi un bacio davanti al Ponte Rotto, il primo ponte in muratura che attraversava il Tevere e risalente al 178 a.C. Lì sotto scompare di colpo il caos del traffico soprastante e si viene trasportati in un’altra dimensione, in un altro tempo.

Passeggiata del Gelsomino

La passeggiata del Gelsomino è una vera chicca che solo in pochi conoscono e che sono convinto farà rimanere a bocca aperta il tuo partner. Si tratta del binario in disuso della Ferrovia Vaticana che si prende dalla Stazione di Monte Mario, a due passi da San Pietro, e che con una breve ma piacevole camminata porta ad ammirare il Cupolone da un’insolita prospettiva che vi sembrerà quasi di toccarlo con mano.

passeggiata del gelsomino

Campidoglio

Ascoltami bene: invece di salire sul Campidoglio dalla scalinata di Piazza d’Ara Coeli vicina a Piazza Venezia, passa con il tuo partner per Via di Monte Caprino, poi per Vico Jugario, per Via Monte Tarpeo e salite su Via del Campidoglio. Vi ritroverete dopo poco sulla terrazza con la vista più bella sull’Antica Roma e con un sguardo abbraccerete anche i Fori Imperiali e il Colosseo. Magari al tramonto o subito al calar della sera.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ANDREA PETRONI Travel Blogger (@vologratis) in data:

Pincio

I parchi di Roma sono uno più bello dell’altro, non a caso è la città più verde d’Italia e tra le 20 più verdi del mondo, ma se proprio devo suggerirti il più romantico allora dico il Pincio. Tra Villa Medici e il Muro Torto, con un collegamento diretto a Villa Borghese tramite via delle Magnolie, sfocia su grande terrazza che affaccia su Piazza del Popolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ANDREA PETRONI Travel Blogger (@vologratis) in data:

Tra statue e giardini vi imbatterete nell’antico orologio ad acqua, nel monumento a Raffaello Sanzio e nella Casina Valadier dove potreste sorseggiare un caffè, un tè o gustarvi un aperitivo in un ambiente senza tempo.

Fontana degli innamorati

Se vuoi suggellare un amore per l’eternità allora porta la tua dolce metà a Fontana di Trevi. Alla sua destra troverete una piccola vaschetta con due cannelle. Secondo la leggenda le coppie che bevono a questa fontana resteranno innamorate per sempre.

Era in realtà un rito che si svolgeva nel passato alla partenza del fidanzato per un lungo periodo, come nel caso del servizio militare. La sera prima della partenza gli innamorati si recavano alla fontana e la ragazza riempiva un bicchiere mai usato porgendolo all’amato. Lui beveva e poi rompeva il bicchiere, e la ragazza era certa di non perdere il suo amato.

Zodiaco

Roma non fa la stupida stasera..damme ‘na mano a faje dì de si..

cantava Rugantino per Rosetta.

Se anche tu hai la stessa speranza di Rugantino e vuoi una mano da mamma Roma opta per lo Zodiaco, a Monte Mario, in Viale del Parco Mellini. Da un’altezza di 139 metri potrete ammirare tutto il centro storico fino ai Castelli Romani e, nelle giornate più limpide, anche fino agli Appennini, facendovi magari aiutare dai grossi cannocchiali presenti. Ma è di notte che il luogo diventa ancora più magico. Lì troverete anche un bar/ristorante.

Non a caso lo Zodiaco è conosciuto come il viale degli innamorati.

Giardino botanico

Questa è una vera chicca, sconosciuta anche alla maggior parte dei romani. Mi ci portò Valentina in una delle nostre prime uscite da fidanzatini, perché proprio lì svolgeva la sua borsa di studio universitaria del corso di laurea in Biologia.

Si trova in Largo Cristina di Svezia n.23a, a Trastevere e proprio sulle pendici del Gianicolo. Nei suoi 12 ettari ospita più di 3000 specie vegetali tra piante acquatiche, aromatiche, palme, felci, sequoie, lecci, bambù, platani e addirittura un suggestivo giardino giapponese. Una romanticissima oasi di pace nel cuore della Città Eterna.

L’ingresso è a pagamento ed è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17:30, da aprile a ottobre fino alle 18:30.

 

Ora che conosci quali sono i luoghi più romantici di Roma non hai scuse. Scegline uno e suggella il vostro amore facendoti aiutare da contesti unici al mondo. Faccio il tifo per te!

 

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia".