| Olanda, Viaggi, Video

Viaggio on the road in Olanda: da Zaanse Schans a Giethoorn. Il video

Il viaggio in Olanda del Nord che io e Valentina abbiamo fatto agli inizi di luglio è stato uno dei viaggi più belli dello scorso anno. Un viaggio on the road che ci ha portati dai mulini a vento di Zaanse Schans al suggestivo villaggio senza strade di Giethoorn, passando per Alkmaar con il suo caratteristico mercato del formaggio, per Enkhuizen con l’antica Olanda ricostruita e tenuta in vita nello Zuiderzeemuseum, per la gigantesca diga Afsluitdijk, e per le splendide cittadine di Workum, Hindeloopen e Stavoren.

Le tappe sono state tante ma l’Olanda è un Paese piccolino e le distanze tra un punto di attrazione e l’altro sono piuttosto ravvicinate. La tappa più lunga è stata solo quella finale da Giethoorn all’aeroporto di Amsterdam Schipol (circa 130 km), altrimenti tra una tappa all’altra abbiamo sempre percorso tra i 10 e i 40 km al massimo.

Guidare poi nei Paesi Bassi è un gioco da ragazzi, soprattutto per chi come come è abituato a guidare a Roma, poi da quando in Europa è stato abolito il roaming dati è possibile utilizzare navigatori come Google Maps o ViaMichelin senza costi aggiuntivi e farsi condurre a destinazione senza alcun problema e senza l’ansia di sbagliare strada.

Questo è un viaggio che mi sento di consigliare a chiunque, senza limiti d’età, da fare però preferibilmente tra la primavera e l’estate, meglio in tarda primavera o agli inizi dell’estate sia per il clima e sia per evitare il grande afflusso turistico che prende d’assalto Giethoorn.

Per qualsiasi domanda o curiosità su questo viaggio ti aspetto o tra i commenti a questo post, o anche sul mio profilo Instagram e sulla mia pagina Facebook.

Buona visione!

Musica video www.bensound.com

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Viaggi