Dormire in aeroporto: scali aperti di notte e consigli utili

dormire in aeroporto aperto notte
Chissà quante volte ti sarà capitato di avere l’aereo o la coincidenza in partenza alle 6 del mattino, ed esserti posto la domanda se il tuo scalo rientrasse tra gli aeroporti aperti di notte in cui rimanere a dormire senza dover spendere soldi per schiacciare un pisolino in hotel in attesa del volo.

Diciamo però che dormire in aeroporto non è comodissimo. Se si è fortunati si riesce a trovare qualche sedia o poltroncina libera, altrimenti bisogna attrezzarsi per dormire in terra, utilizzando borse e zaini come cuscini.

Ricordati però che l’aeroporto non è un hotel e bisogna quindi comportarsi in maniera consona ed educata.

Prima di parlare nel dettaglio degli scali aperti di notte voglio darti qualche suggerimento su come dormire in aeroporto.

DORMIRE IN AEROPORTO: QUALCHE SUGGERIMENTO UTILE

La prima cosa da tenere in considerazione quando si mette piede in un aeroporto è l’aria condizionata che in molti scali crea microclimi polari. Attrezzati con felpe e maglioncini anche d’estate onde evitare di beccarti un raffreddore.

Cerca di non arrivare troppo tardi in aeroporto in modo che tu possa scegliere il posto a te più congeniale.

Per motivi si sicurezza personale è sempre meglio sistemarsi vicino ad altri viaggiatori evitando zone isolate.

Per evitare di essere derubato io ti consiglio di adottare qualche accorgimento come ad esempio dormire con lo zaino sotto alla testa, infilare un braccio o una gamba nei manici della borsa, inserire soldi e documenti in piccoli marsupi come questo, e dormire con gambe sulla valigia o tenendola tra le braccia. L’idea migliore sarebbe comunque quella di sistemare tutto nei depositi bagagli.

Se vuoi dormire comodo porta con te anche un cuscino gonfiabile e non dimenticare un buon libro o della musica per passare il tempo.

Altra cosa importante da tenere a mente è che i punti di ristoro chiudono in concomitanza con l’ultimo volo, quindi attrezzati per tempo per la cena onde evitare di restare senza cibo fino al mattino. Procurati per sicurezza delle bottigliette d’acqua e qualche snack.

Se al mattino avrai voglia di farti una doccia cerca l’apposito servizio presente in molti scali, in questo modo potrai imbarcarti sul volo fresco come una rosa.

Tieni però sempre a portata di mano il biglietto aereo e o il passaporto elettronico o la carta d’identità valida per l’espatrio, gli addetti alla sicurezza potrebbero richiederti i documenti e farti domande sulla destinazione e sul perché della tua scelta di dormire nello scalo e non in hotel.

DORMIRE IN AEROPORTO: GLI SCALI APERTI DI NOTTE

Non tutti gli aeroporti restano aperti durante notte. Alcuni chiudono subito dopo l’ultimo volo e riaprono alle prime luci dell’alba. In compenso ce ne sono però molti aperti 24 ore su 24.

A questo punto la domanda sorge spontanea: “come posso fare per sapere se l’aeroporto in cui dovrò recarmi resterà aperto di notte?”

A risolvere questo dilemma ci viene in soccorso il sito web sleepinginairports.net, una risorsa importantissima per dormire in aeroporto, che fornisce recensioni e informazioni utili.

SleepingInAirports si presenta così, con una schermata semplice e pulita.

dormire in aeroporto aperto di notte

Basta solo inserire il nome dell’aeroporto nel campo di ricerca “Enter Airport Name” e cliccare su Search, per avere tutte le informazioni sullo scalo.

Ipotizziamo di voler trascorrere la notte all’aeroporto di Londra Heatrow. Scriviamo il London Heatrow nella casella di ricerca, clicchiamo Search et voilà, ecco tutte le informazioni sullo scalo.

Si inizia con una panoramica generale,

dormire aeroporto (2)

dormire in aeroporto

e cliccando su ciascuna delle voci:

  • Airport Lounges
  • Airport Hotels
  • Airport Hours
  • Airport WiFi
  • Showers
  • Rest Zones
  • Luggage Storages
  • Mobile Charging

è possibile avere maggiori informazioni sui servizi presenti.

Quelli secondo me importanti sono:

  • Airport Hours, con gli orari di apertura e i terminal in cui sostare, fondamentale per capire se è possibile trascorrerci la notte

dormire aeroporti orari

  • Airport Wifi, in cui viene indicato il tipo di servizio (se illimitato o a ore), la rete da utilizzare e il link per la registrazione veloce

dormire aeroporto wifi

  • More Services, Facilities & Things To Do on a Layover at the Airport, in particolar modo le info sui punti di ristoro

dormire aeroporto informazioni

  • Mobile Charging in cui vengono indicate le postazioni in cui ricaricare i dispositivi mobili
  • Luggage in cui vengono indicati i punti in cui depositare i bagagli (per sicurezza) e il costo del servizio

dormire aeroporto bagagli

È però possibile leggere anche le recensioni lasciate dagli altri viaggiatori e sfruttare a proprio vantaggio la loro esperienza, proprio come facciamo solitamente con Trip Advisor.

 

A me è capitato di dormire all’aeroporto di Stoccolma Skavsta. Avevo l’aereo in partenza alle 6:55 e dovevo essere in aeroporto per le 5 – 5:30, il centro della capitale svedese dista un’ora e mezza il che significa che avrei dovuto lasciare l’hotel al massimo per le 4. I prezzi degli alloggi in Svezia sono esosi e pertanto ho deciso di dormire in aeroporto risparmiando € 80.

Tu hai mai dormito in aeroporto? Hai esperienze che vuoi condividere con noi? Lascia un commento sotto a questo post.

Ti aspetto anche su Facebook e su Instagram.

immagine di copertina JeShoots.com

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Luoghi da visitare e guide per viaggiare