| Curiosità

Fuso orario: tutto quello che (forse) non sai

fuso orario

Il fuso orario è uno dei nemici di noi viaggiatori. Il cambiamento repentino dell’ora innesca nel nostro corpo quel fastidioso meccanismo chiamato jet lag che rischia di rovinarci i primi giorni della tanto agognata vacanza, ma anche il rientro a casa, anche se poi quello ce lo roviniamo sempre a causa del ricordo dei bei giorni trascorsi in viaggio e del forte impatto con la ripresa della routine. Ma quella è un’altra storia.

Ma cos’è il fuso orario? Come funziona? Come si calcola?  Ho pensato fosse utile parlarne qui sul blog perché ciò che può sembrare banale come cambiare le lancette all’orologio potrebbe addirittura farti perdere coincidenze aeree o crearti qualche altro problemuccio. Penso poi che sia anche interessante conoscere le curiosità legate al fuso orario. Come disse Enrico IV d’Inghilterra: “il modo migliore di sconfiggere un nemico è di farselo amico“.

TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE SUL FUSO ORARIO

Cos’è il fuso orario

La terra è sferica, e non piatta come qualcuno vorrebbe farci credere, e per compiere un giro su se stessa impiega 24 ore. La rotazione che compie è di 360°. Dividendo i gradi complessivi per il numero di ore che la terra impiega a fare il giro (360 : 24), si ottiene come risultato che in un’ora la terra compie una rotazione di 15°.

La terra è stata quindi suddivisa in 24 porzioni da 15° ciascuno. A ogni porzione corrisponde un fuso orario.

Nel mondo esistono 24 fusi orari (in realtà ne sono 38 perché alcuni Paesi di discostano per 30 o 45 minuti e non di un’ora). Per questo i fusi orari terrestri sono attualmente 39.  e vengono calcolati in base al primo meridiano di longitudine che passa a Greenwich, in Inghilterra, il GMT (Greenwich mean time).

Come si calcola il fuso orario?

Per avere subito un’idea di come dovrai spostare le lancette del tuo orologio, e di come sarà il ciclo del giorno e della notte rispetto all’Italia, tieni bene a mente questa regola generale:

  • se ti sposterai verso ovest (verso l’Asia e l’Australia per intenderci) dovrai spostare le lancette in avanti
  • se ti sposterai verso est (verso l’America) dovrai spostarle indietro.

L’Italia rispetto al GMT (Greenwich mean time) è a +1, ma il fuso orario si misura in UTC.

Fuso orario: GMT e UTC cosa sono?

UTC (Universal Time Coordinated) è il Tempo Coordinato Universale che passa per l’Osservatorio Reale di Greenwich, ed è l’orario misurato con gli orologi atomici. Il GMT è invece l’orario misurato tramite l’osservazione astronomica.

Dal 1° gennaio 1972 è stata sostituita la misurazione astronomica con quella realizzata dagli orologi atomici e da quel momento il fuso orario viene misurato in UTC. Si ha quindi UTC+1, UTC+2…UTC-1, UTC-2….

Il fuso orario italiano è UTC+1 durante l’ora solare, e UTC+2 durante l’ora legale.

Qualche fuso orario utile per i nostri viaggi in giro per il mondo

Vediamo ora qualche fuso orario durante l’ora solare rispetto all’Italia utile da conoscere per i nostri viaggi, facendo però attenzione allora legale che – come vedremo più avanti – non viene adottata da tutti i Paesi del mondo:

  • il fuso orario di Londra è a un’ora indietro rispetto al nostro Paese, quindi se in Inghilterra l’orologio segna le 12 qui da noi segna le 13
  • Reykjavik in Islanda è un’ora indietro a noi
  • anche le Isole Canarie sono a – 1 rispetto a noi
  • Rio de Janeiro è a -4 dall’Italia
  • il fuso orario di New York rispetto all’Italia è di -6 ore
  • il fuso orario in Messico è diviso in quattro fasce ma diciamo che negli Stati più turistici incontriamo il tiempo del Surest nel Quintana Roo (Cancun e Tulum per interderci) che è UTC-5 quindi -6 ore rispetto a noi, e il tiempo del Centro (come ad esempio nello Yucatan, nel Chiapas e nel Campeche e a Città del Messico che è UTC-6 quindi 7 ore indietro a noi
  • Chicago è a -7 ore
  • il fuso orario di Los Angeles, San Francisco è Las Vegas è a -9 ore indietro al nostro Paese
  • Mosca è a + 2 ore rispetto all’Italia
  • il fuso orario di Dubai è +3 ore rispetto a noi, così come le Seychelles e e Mauritius
  • il fuso orario in Cina è +7 ore da noi
  • Tokyo è a +8
  • Sidney, in Australia, è a +10 ore.

Come conoscere facilmente il fuso orario di un luogo

Anche in questo caso ci viene in aiuto il buon Google.

Basta scrivere nella barra della ricerca “orario + nome della città o del Paese” (ma anche “ora + nome della città”) per ottenere dopo qualche istante l’ora esatta nel luogo cercato.

fuso orario 2

Ti consiglio di utilizzare sempre questa funzione qualora tu debba rapportarti con qualsiasi altra parte del mondo.

Una cosa molto importante da sapere: l’orario di partenza dei voli scritti sul biglietto aereo è sempre in ora locale e non italiana, tieni bene in mente questa cosa soprattutto quando avrai le coincidenze.

Curiosità sul fuso orario

Fin qui è sembrato tutto lineare e preciso, direi atomico, e invece ci sono cose legate al fuso orario che ti faranno rimanere a bocca aperta. Vediamole insieme.

La Cina ha un solo fuso orario e detiene il record mondiale per il fuso orario più esteso. Sì, nonostante la sua estensione che comprende ben 5 fusi orari, ne adotta solo 1: il Beijing Standard Time (BST) chiamato anche China Standard Time (CST). Tutte le città adottano l’orario di Pechino dal 1949, per volere di Mao Zedong, quando la capitale fu trasferita da Nanchino a Pechino. Anche l’India ha un solo fuso orario.

L’ora legale non è utilizzata in tutti i Paesi. Questa è una cosa a cui prestare molta attenzione durante i nostri viaggi. Nei Paesi in cui la differenza di luce è minima – come ad esempio in quelli della zona tropicale – o anche per motivi economici, l’ora solare rimane fissa per tutto l’anno. Questo accade ad esempio in Colombia, in Perù, in Venezuela, ma anche a Dubai e negli altri Emirati Arabi, in Thailandia, in Giappone, in Cina e in Indonesia. Consultiamo sempre prima di partire il nostro fidatissimo Google.

Il fuso orario della Spagna è sbagliato. Questa cosa ha dell’incredibile ma è vera. La Spagna dovrebbe appartenere al fuso orario inglese ma il dittatore Franco nel 1941 volle omaggiare Adolf Hitler adottando l’orario dell’Europa centrale.

L’isola di Märket Fyr nel Mar Baltico ha due fusi orari in soli 300 metri. Questo accade perché appartiene sia alla Svezia che alla Finlandia che hanno orari differenti.

Occhio ad andare in Egitto: l’orario cambia 4 volte all’anno. Questo avviene dal 2011 per motivi economici e succede che il 15 maggio spostano le lancette di un’ora avanti, che poi spostano di nuovo indietro quando arriva il Ramadan. Finito il Ramadan le riportano in avanti e alla fine dell’estate di nuovo indietro.

Il Paese con più fusi orari? La Francia! Il territorio francese è molto vasto e comprende anche i territori d’oltremare situati fuori del continente europeo. Si va quindi dalla Polinesia Francese a GMT-10 fino a GMT +11 di Wallis e Futuna, isole poste nel Pacifico tra Fiji e Samoa.

Putin nel 2010 ha tolto due fusi orari in Russia portandoli da 11 a 9, e potrebbe addirittura ridurli a 4. Sono troppi, che c’importa, togliamoli!

Spero di averti tolto qualche curiosità sul fuso orario.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Curiosità